Art Basel svela i punti salienti della mostra per la sua edizione 2021 a Basilea

Print Friendly, PDF & Email
Art Basel Fonte: Art Basel

Art Basel si svolgerà presso Messe Basel dal 24 al 26 settembre 2021: un’edizione che presenterà 272 gallerie leader di tutto il mondo.


L‘edizione 2021 di Art Basel presenterà 272 gallerie leader di tutto il mondo che presenteranno la più alta qualità di opere su tutti i media, dai capolavori rari e storici alle nuove opere delle voci artistiche emergenti di oggi. Oltre a mostrare arte eccezionale all’interno dei suoi settori Gallerie, Caratteristiche, Dichiarazioni ed Edizioni, la fiera presenterà anche:

  • 62 opere d’arte su larga scala in Unlimited;
  • 20 progetti site specific nell’ambito di Parcours;
  • due interventi performativi degli artisti Monster Chetwynd e Cecilia Bengolea;
  • un ambizioso programma cinematografico;
  • la famosa serie di conferenze della fiera, Conversations.

“La portata e l’ambizione di Unlimited e Parcours di quest’anno testimoniano la dedizione delle nostre gallerie partecipanti”, ha affermato infatti Marc Spiegler, direttore globale di Art Basel. “Stanno presentando audacemente progetti complessi, molti concepiti prima della pandemia, che ora assumono un nuovo significato”.

Unlimited

Unlimited, la piattaforma unica di Art Basel per progetti su larga scala, offre alle gallerie l’opportunità di mostrare installazioni estese, sculture monumentali, vaste pitture murali, vaste serie fotografiche e proiezioni video che trascendono il tradizionale stand della fiera d’arte. Ancora una volta nel padiglione 1, Unlimited sarà curato per la prima volta da Giovanni Carmine, Direttore della Kunst Halle Sankt Gallen.

I punti salienti includono:

  • La scultura di Carl Andre ‘Mastaba’ (1978) presentata da Konrad Fischer Galerie;
  • il dipinto di grande formato “Rollings (Salvage)” di Robert Rauschenberg (1984) presentato da Thaddaeus Ropac;
  • l’installazione di Urs Fischer ‘Untitled (Bread House)’ (2004-2006) presentata da Jeffrey Deitch;
  • L’opera dell’artista libanese Etel Adnan intitolata ‘Le Soleil Toujours’ (2020) presentata dalla Galleria Sfeir-Semler;
  • Il dipinto dell’artista della Guyana Frank Bowling “Il cerchio di Sansone con l’abito di Lila realizzato in Africa con tessuto cinese importato: e il resto” (2019) presentato da Hauser & Wirth;
  • ‘After Russell Lee: 1-60’ (2016), una serie fotografica di Sherrie Levine presentata da David Zwirner;
  • “Repeating the Obvious” di Carrie Mae Weems (2019) presentato dalla Jack Shainman Gallery e dalla Galerie Barbara Thumm;
  • ‘Entrare nel linguaggio’ (2019-2021), installazione tessile di Marion Baruch, realizzata appositamente per Unlimited 2021, presentata dalla Galerie Urs Meile;
  • Il  disegno fotografico di David Hockney ‘Pictures at an Exhibition’ (2018/2021) presentato da Gray ed esposto per la prima volta a Unlimited.

Giovanni Carmine ha dichiarato: “La pandemia ha amplificato il nostro bisogno di un impegno diretto con gli ‘originali’. I nostri incontri con l’arte si sono intensificati: la nostra attenzione e la nostra voglia di confronto sono in aumento. In questo contesto, Unlimited si rivela il palcoscenico ideale per vivere queste sensazioni in uno spazio reale, per assaporarle, per rifletterci sopra.”

Un catalogo in edizione limitata, edito da Hatje Cantz, accompagnerà Unlimited, inclusi anche testi descrittivi e immagini di ogni opera. Il catalogo sarà in vendita anche in fiera e nelle librerie a CHF 60. Per l’elenco completo degli artisti e delle gallerie presenti e ulteriori informazioni, visitare artbasel.com/basel/unlimited .

Parcours

Parcours tornerà nella città di Basilea, con 20 installazioni e performance site-specific in tutto il centro della città. Ancora una volta sarà curata da Samuel Leuenberger, fondatore dello spazio espositivo senza scopo di lucro SALTS a Birsfelden, in Svizzera. Parcours di quest’anno si svolgerà, in spazi civici e privati, nonché in nuove sedi con il tema “Possiamo ritrovare la felicità insieme?”. Alcuni dei tanti punti salienti includono:

  • 12 grandi dipinti e performance di Claudia Comte presentati da Gladstone Gallery e König Galerie allo Stadtcasino, Basilea;
  • Una composizione a pianta aperta di Jason Dodge al Kunstmuseum Basel presentata dalla Galleria Franco Noero;
  • Una passeggiata pubblica di Hamish Fulton dal titolo ‘Walking in Every Direction’ sulla Marktplatz di Basilea presentata dalla Galerie Tschudi;
  • ‘Neopets’, una scultura di grandi dimensioni di Bunny Rogers presentata da Société;
  • ‘Mudmen’, installazione site specific di Augustas Serapinas presentata da Emalin; e
  • Installazioni scultoree di Pedro Wirz alla Kunsthalle Basel presentate dalla Galerie Nagel Draxler.

Mostre autunno Photo: Johannes Stol

Un autunno pieno d’arte: le mostre in programma

Samuel Leuenberger afferma: “Attraverso un focus sulla cura e la congenialità, questa edizione mira a coltivare punti in comune e pensiero alleato attraverso gli strati più invisibili, quelli di profonda amicizia e fiducia, dove i suoi partecipanti e i visitatori possono trovare la loro giusta gioia nel partecipare.”

Per l’elenco completo degli artisti e delle gallerie presenti e per ulteriori informazioni, visitare artbasel.com/basel/parcours.

Nell’ambito di Art Basel Live, l’iniziativa digitale di Art Basel che amplifica i suoi spettacoli di persona per coinvolgere il pubblico online di tutto il mondo, le presentazioni di Unlimited e Parcours saranno presentate in sale di visualizzazione online appositamente sviluppate per fornire in realtà ulteriori informazioni su questi progetti su larga scala. La presentazione sarà inoltre contestualizzata con un’audioguida del curatore.

Fonte: Art Basel

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti