Dante e la cultura del Trecento a Mantova in mostra al Palazzo Ducale

Print Friendly, PDF & Email

Dal 15 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022 il Palazzo Ducale ospita una mostra che intende ricostruire la cultura letteraria e figurativa di Mantova all’epoca di Dante.


Per celebrare la ricorrenza dei settecento anni dalla morte di Dante, il Palazzo Ducale ha in programma un progetto incentrato sulla Mantova all’epoca del poeta.

L’iniziativa intende ricostruire la cultura letteraria e figurativa dei primi del Trecento, ovvero dei decenni che portarono all’affermazione dei Bonacolsi e poi dei Gonzaga.

Si tratta di una fase di grande importanza per l’affermazione della città di Mantova nel contesto delle signorie nord-italiane, che viene citata anche da Dante stesso nel ventesimo canto dell’Inferno con la descrizione delle vicende che portarono i Bonacolsi al potere: “Già fuor le genti sue dentro più spesse, / prima che la mattia da Casalodi / da Pinamonte inganno ricevesse” (vv. 95-96).

Scuderie del Quirinale, mostra Inferno “Inferno”, una mostra dedicata a Dante alle Scuderie del Quirinale

La mostra

Sarà reso un diretto omaggio a Dante e alla Commedia tramite il manoscritto della Biblioteca Trivulziana di Milano appartenuto alla famiglia mantovana dei Cavriani. Inoltre, ci sarà la prima edizione a stampa del capolavoro del sommo poeta del 1472 della Biblioteca Teresiana di Mantova.

La mostra sarà allestita negli ambienti del cosiddetto appartamento di Guastalla in Corte Vecchia che, per l’occasione, sarà oggetto di un riallestimento permanente corredato da un nuovo impianto illuminotecnico. Questo consentirà di valorizzare al meglio gli spazi, che preservano ancora importanti tracce pittoriche trecentesche, e le opere ivi esposte.

In particolare, nel corridoio del palazzo del Capitano, che affaccia su piazza Sordello, sarà ripercorso l’incontro di Dante e Virgilio con il poeta mantovano Sordello, narrato nel sesto e settimo canto dell’Inferno, celebre soprattutto per l’invettiva verso l’Italia.Infine, due installazioni sonore permetteranno di entrare nel mondo della Commedia e di approfondire due momenti della narrazione che riguardano da vicino la città di Mantova.

Invece nella sala di Manto, in Corte Nuova, il focus sarà sulle vicende relative alla fondazione della città secondo quanto si legge nel ventesimo canto dell’Inferno e le altre fonti letterarie antiche.

Verona mostra Dante Fonte: Galleria d’Arte Moderna Achille Forti Al via l’11 giugno la mostra “Tra Dante e Shakespeare. Il mito di Verona”

Dante e la cultura del Trecento a Mantova

Palazzo Ducale di Mantova

Piazza Sordello – 46100 Mantova (MN)

15 ottobre 2021 – 9 gennaio 2022

Orari

Lunedì chiuso

Martedì-domenica 08:15 – 18:20

Biglietti

Intero 7 €

Ridotto 2 €

Fonte: Ministero della Cultura

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti