Lisbona per due: i luoghi più romantici della città

Print Friendly, PDF & Email
Lisbona Fonte: Turismo de Lisboa

Un’aura di romanticismo avvolge la città: che si tratti di una passeggiata, di una crociera, di una cena a lume di candela, un soggiorno a Lisbona sarà comunque indimenticabile.


Lisbona è da sempre la meta prediletta dagli innamorati. Un’aura di romanticismo avvolge tutta la città: che si tratti di una passeggiata, di una crociera, di una cena a lume di candela, di una spiaggia al tramonto, o semplicemente di un appuntamento al miradouro dove ammirare il panorama. 

Uno dei luoghi prediletti dagli innamorati è la spiaggia urbana Ribeira das Naus, con ampi giardini e una notevole gradinata che degrada verso il fiume dove è possibile godersi il sole e la dolce brezza del Tago. Da non perdere il “Muro das Namoradeiras”, recentemente ristrutturato, composto da un muro di sedute in pietra, una di fronte all’altra, a due a due.

Da qui la vista spazia fino all’altra sponda e invita a guardare Lisbona da un’altra angolazione, sia per un drink al tramonto che per una cena in uno dei numerosi ristoranti della zona di Ginjal, dopo una passeggiata alla scoperta della vecchia Almada e una discesa lungo il ascensore panoramico di Boca do Vento

Il fiume Tago

È indissolubile l’amore tra Lisbona e il fiume. Il Tago è romantico per antonomasia. Da non perdere una crociera al tramonto per un aperitivo o una cena romantica. Le opzioni sono tante ma indipendentemente dalle dimensioni o dalla velocità dell’imbarcazione, sarà un ricordo indimenticabile.

estay vacanze sardegna estate 2021 costa rei via wikimedia commons Le spiagge più belle vicino a Lisbona

Parchi e i giardini

I parchi e i giardini di Lisbona sono un’altra meta per inguaribili romantici:

  • Il giardino Gulbenkian progettato dall’architetto paesaggista Gonçalo Ribeiro Telles, con i suoi angoli unici;
  • il giardino di Campo Grande e la Casa do Lago delle barche a remi noleggiabili;
  • Giardino di Torel o “giardino dell’amore”, dove sono state restaurate le panchine che riportano alcune citazioni dei più importanti poeti portoghesi.

Da parte sua, Jardim da Estrela, l’ultima roccaforte del romanticismo, conserva la sua struttura originaria. Durante il periodo di costruzione erano di moda i Public Tours ed è stato poi progettato con le stesse caratteristiche di quello esistente sull’attuale Avenida da Liberdade.

I giardini del Parque das Nações sulle rive del Tago, progettati per Expo’98, sono il luogo ideale per una passeggiata romantica nel tardo pomeriggio, sia nei Jardins da Água, Ondas o Garcia de Orta, sia nel Parco del Tago e Trancão.

Sintra: visita al paese incantato del Portogallo

Altrettanto romantica è una passeggiata nei giardini dello Zoo di Lisbona. Inaugurato alla fine del XIX secolo e trasferito nel 1905 nella sede attuale a Quinta das Laranjeiras nel quartiere di Sete Rios, il complesso che porta la firma dell’architetto Raul Lino ospita una delle migliori collezioni tropicali del mondo.

Parco Marechal Carmona è uno dei giardini più grandi e più belli di Cascais. Situato nel centro storico del paese, il Parco integra i giardini del Palazzo dei Conti di Castro Guimarães e la proprietà di Visconde da Gandarinha.

Con un grande bosco, ampi prati, aiuole e arbusti decorativi, ospita numerosi elementi scultorei e architettonici di grande interesse, che lo rendono uno dei luoghi più romantici di Cascais.

Sintra

Sintra è la capitale del romanticismo per eccellenza. Come disse Vergílio Ferreira: “È l’unico posto nel paese dove la Storia è diventata un giardino” ed è quindi il luogo ideale per passeggiare, perdersi nei suoi parchi, in particolare quelli dei Palazzi di Monserrate e Regaleira o ancora nella Serra de Sintra, visitare le sue numerose località turistiche o gustare un tè, in una pasticceria del centro. 

Per qualche giorno all’insegna del romanticismo, le opportunità sono davvero tante. Che si tratti di una residenza storica, di un hotel con vista, un boutique hotel o una locanda, un soggiorno a Lisbona sarà comunque indimenticabile.

Fonte: Turismo de Lisboa

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti