Palazzo Mazzetti: inaugurata la mostra sulla ferrovia Torino-Genova

Print Friendly, PDF & Email
Palazzo Mazzetti mostra

Sarà aperta al pubblico fino al 24 ottobre 2021 la mostra La ferrovia Torino-Genova. Una rotaia lunga 170 anni, inaugurata a Palazzo Mazzetti di Asti.


A Palazzo Mazzetti una mostra per ricordare  i 170 anni dall’inaugurazione della linea ferroviaria su cui si è fatta l’Italia: la Torino-Genova. Nata per collegare la capitale del regno di Sardegna al suo porto sul mar Ligure, è divenuta nell’arco di pochi decenni la spina dorsale dello sviluppo economico dell’Italia unita, costituendo poi uno degli assi di crescita e uno straordinario strumento per collegare il territorio del Nord-Ovest al resto del Paese, ma soprattutto alle ricche nazioni dell’Europa continentale. 

Ora, in occasione del 170esimo anniversario, la mostra ripercorre questo fondamentale capitolo della storia italiana. Lo fa attraverso alcuni appuntamenti espositivi che, nel corso del triennio 2021-2023, si articoleranno in alcuni siti dislocati lungo i 165 chilometri della tratta ferroviaria – in particolare, Torino, Asti, Alessandria, Novi Ligure e Genova.

L’esordio è significativamente ad Asti, città nella quale il primo treno fa il proprio ingresso il 5 novembre 1849.

La mostra

Queste le principali sezioni tematiche dell’esposizione:

  1. Introduzione;
  2. L’attività preparatoria (1825-1845);
  3. I promotori del progetto: Camillo Cavour e Carlo Alberto;
  4. Il cantiere (1848-1853), luogo di sperimentazioni tecniche e tecnologiche;
  5. L’immagine della ferrovia attraverso la lente degli artisti;
  6. Evoluzione delle stazioni e del materiale viaggiante;
  7. La Torino-Genova e lo sviluppo del Nord-Ovest;
  8. Gli sviluppi attuali e futuri della linea.

Oltre ai pannelli che sviluppano le singole sezioni, la mostra dispone di un tavolo con tecnologia touch screen. Sarà così possibile selezionare e ingrandire le 15 incisioni che il pittore svizzero Carlo Bossoli ha realizzato nel 1853 per un volume pubblicato a Londra (The Railway between Turin and Genoa), e consultare una planimetria di fine Ottocento che descrive le dotazioni tecnologiche della linea. È anche prevista, e già in avanzata fase di esecuzione, la realizzazione di un sito web dedicato, su cui far confluire per la durata dell’intero triennio tutti i contenuti che si andranno a raccogliere evento dopo evento.

La ferrovia Torino-Genova. Una rotaia lunga 170 anni

Fino al 22 ottobre 2021

Asti, Palazzo Mazzetti

La mostra è fruibile con i seguenti orari: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19. L’ingresso è  gratuito.

Promossa dalla Fondazione SLALA, Sistema Logistico del Nord-Ovest, in collaborazione con la Fondazione Asti Musei, la Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e il Comune di Asti, è inoltre inserita nel programma della Douja d’Or.

 

langhe via wikimedia commons UNESCO in Piemonte: arte, città e natura

Fonte: Palazzo Mazzetti 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti