Panino con Lampredotto: la ricetta tradizionale toscana

Print Friendly, PDF & Email
Panino con lampredotto

La ricetta del panino con il Lampredotto: un piatto semplice tipicamente toscano, da accompagnare con un buon calice di vino rosso. 


Il panino con Lampredotto è un’istituzione in Toscana: un piatto della tradizione da assaggiare almeno una volta nella vita, soprattutto a Firenze. Scopriamo la ricetta. 

Cos’è il Lampredotto?

Si tratta di uno dei quattro stomaci dei bovini, l’abomaso, bollito a lungo in un brodo di verdura rosso e servito dentro il panino tondo tipico di Firenze: il “semelle“, simile nella forma a una rosetta. Il Lampredotto è condito secondo il gusto di chi lo ordina: o solo con sale e pepe o con la classica salsa verde (a base di prezzemolo, uovo sodo, capperi e acciughe).

Per prepararlo in casa

Per riproporre il piatto sulla propria tavola, ecco la ricetta semplice e golosa del Lampredotto.

  1. Preparare un brodo di verdura facendo bollire in acqua fredda salata le seguenti verdure tagliate a pezzi grossi: 4 carote, 3 pomodori, 2 cipolle, 2 chiodi di garofano, qualche costola di sedano e un ciuffo di prezzemolo. Portare ad ebollizione e lasciarlo cuocere per altri dieci minuti;
  2. Poi aggiungere al brodo 1 chilo di lampredotto già pulito (che si può acquistare al supermercato o dal macellaio di fiducia) e farlo bollire per almeno un’ora abbondante;
  3. Scolare il lampredotto e tagliarlo a strisce sottili. Gustarlo in mezzo a due fette di pane o a una rosetta bagnata nel brodo, condendo con salsa verde o salsa piccante

 

Schiacciata con l'uva Fonte: Visit Tuscany Schiacciata con l’uva: la ricetta tipica toscana

 

Fonte: Visit Tuscany

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti