Piatti tipici dell’Umbria: i dolci delle festività

Piatti tipici umbri

I principali dolci tipici dell’Umbria legati alle festività o frutto della tradizione popolare.


Sono numerosi i piatti tipici dell’Umbria legati alle festività. Si parte dal Natale, con il panpepato ternano, a base di cioccolato, miele, canditi, frutta secca e spezie, e le pinoccate perugine, dolcetti a forma di rombi con zucchero e pinoli. Sempre nella zona di Perugia, altro dolce tipico è il torciglione, a base di mandorle. Nello spoletino, da autunno fino a fine gennaio si prepara la attorta, o serpentone: un dolce di pasta sfoglia ripieno di mele, cacao e noci a forma di spirale, mentre nella zona di Assisi, Spello e Foligno molto simile è “la rocciata“. 

Nei comuni di Deruta e Torgiano non è Natale senza i pammelati, composti da pane grattugiato, noci, cannella, miele, scorza di arancia e pinoli. Tipici della zona di Todi e Orvieto sono invece i maccheroni dolci, preparati in occasione della Vigilia di Natale e della festività di Ognissanti. La preparazione è la stessa di un classico piatto di pasta asciutta, ma all’olio e al formaggio si sostituiscono miele e nocciole.

Tra i dolci umbri tipici del Carnevale, i più noti sono invece le frappe, gli struffoli e le castagnole. Altro dolce carnevalesco è poi la cicerchiata umbra, una ricetta molto antica basata su ingredienti poveri come farina, olio e poco zucchero; l’unico “lusso” sono il miele e i confettini di zucchero colorati usati per le decorazioni. La cicerchiata deve il suo nome alla cicerchia, un legume del quale ricorda la forma.

Per quanto riguarda, invece, il periodo Pasquale, il dolce più famoso è la ciaramicola perugina, una torta a forma di ciambella di colore rosso ricoperta con una glassa bianca e confettini colorati. Preparati tutto l’anno senza essere legati a festività specifiche sono, infine, i tozzetti, pasticcini secchi alle mandorle, ottimi nel vin santo. 

 

Natale, tavola, piatti Regione che vai, Natale che trovi: i piatti della tradizione in Italia

 

Fonte: Umbria Tourism

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti