Roma, prorogata la mostra su Raffaello alla Domus Aurea

Raffaello, mostra Domus Aurea Roma

Il grande successo di pubblico ha portato alla proroga della mostra Raffaello e la Domus Aurea. L’invenzione delle grottesche al 3 aprile 2022.


Inaugurata il 23 giugno 2021, la mostra Raffaello e la Domus Aurea. L’invenzione delle grottesche è adesso prorogata fino al 3 aprile 2022.

La mostra, dagli straordinari apparati interattivi e multimediali, allestita nella Sala Ottagona della Domus Aurea e nei cinque ambienti circostanti, oltre alle Stanze di Achille a Sciro e di Ettore e Andromaca ancora preziosamente decorate, racconta la straordinaria storia della scoperta delle superfici affrescate.

Intorno alla metà del secondo decennio del Cinquecento, Raffaello Sanzio (Urbino, 1483 – Roma, 1520) fu il primo artista rinascimentale a comprendere a fondo la logica dei sistemi decorativi della residenza neroniana, riproponendoli organicamente, grazie alle sue profonde competenze antiquarie, in numerosi capolavori ricordati in questa esposizione.

La mostra è curata da Vincenzo Farinella e Alfonsina Russo con Stefano Borghini e Alessandro D’Alessio, promossa dal Parco archeologico del Colosseo e prodotta da Electa. L’allestimento e l’interaction design sono di Dotdotdot.

Per informazioni: raffaellodomusaurea.it

 

PER SAPERNE DI PIÙ:

Raffaello Fonte: Parco Archeologico del Colosseo Roma, parte la mostra “Raffaello Sanzio e la Domus Aurea. L’invenzione delle grottesche”

 

Fonte: Parco Archeologico del Colosseo

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti