Polinesia da scoprire tra botteghe e artigianato


Polinesia da scoprire. Tifaifai & manufatti intrecciati, parei, perle e monoi: le eccellenze dell’artigianato made in paradiso


La vita ne Le Isole di Tahiti scorre tranquilla e vivacemente animata da Mana, l’energia vitale che racchiude l’essenza dell’universo polinesiano in tutte le sue manifestazioni. La luce del sole, il blu dell’Oceano e l’entroterra lussureggiante fanno da sfondo alla quotidianità e alle varie tradizioni delle Isole. Musica, danza tatuaggi e diverse forme di artigianato che combinano le materie prime locali con una invidiabile perizia. Ne risultano svariate tipologie di oggetti e prodotti belli e utili, da utilizzare subito in vacanza o al rientro a casa come splendido ricordo di una vacanza da sogno.

ChicDestinations. Experience da non perdere.

Tifaifai e l’arte dell’intreccio

Elemento decorativo tipico delle case polinesiane, il Tifaifai è un copriletto cucito a mano con motivi etnici o vegetali. Nelle botteghe si possono trovare anche  cappelli, borse, ceste, tappeti e molto altro. In particolare nelle Isole Australi gli esperti di questa tecnica usano fibre vegetali dalle foglie di pandanus, dalle palme da cocco o dai giunchi o a’eho.

Parei

© Teriitua Maoni

Freschi e colorati, questi teli dipinti o stampati con motivi floreali e lasciati essiccare al sole si trovano in tutti i guardaroba polinesiani. Fungono da abiti tradizionali in diverse occasioni: le donne lo indossavano con nodi elaborati, gli uomini per cingersi i fianchi. In origine, questo accessorio era fatto di corteccia d’albero battuta e si chiamava “tapa”. Quando gli europei introdussero la tessitura in Polinesia, prese il nome di “pāreu”. Sono stati i ritratti delle vahine (donne polinesiane) del famoso pittore francese Paul Gauguin a rendere noto questo tessuto colorato in Occidente. I primi pāreu furono importati negli anni ’30 e divennero popolari come abbigliamento da spiaggia.

Perle

© Teriitua Maoni

Alle scintillanti e misteriose perle nere è dedicato un museo a Papeete, ma le coltivazioni e la lavorazione sono diffuse in tutti gli arcipelaghi. Al naturale o montate su bracciali, orecchini, anelli e altri monili, le perle nere rappresentano un bellissimo regalo per se stessi o per una persona speciale.

Tahiti Tahiti: dove dormire per un soggiorno in stile polinesiano

Monoi

© Holger Leue

Il Monoï è un unguento ricco di proprietà benefiche a base di ingredienti tipicamente polinesiani: olio di cocco e fiori di tiaré. Prodotto sia a livello casalingo che in laboratori botanici specializzati, è molto apprezzato anche dai visitatori de Le Isole di Tahiti, che spesso lo acquistano come souvenir e continuano a utilizzarlo anche a casa per mantenere lo splendore e la morbidezza di pelle e capelli. Grazie alle sue proprietà lenitive e antisettiche, il monoï viene utilizzato anche in caso di scottature.

Fonte: Sito Ufficiale del Turismo Thaiti
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti