Colosseo: al via la gara per i servizi di biglietteria


Pubblicato il bando di gara per l’appalto dei servizi di biglietteria del Parco Archeologico del Colosseo. Importo stimato 20 milioni di euro e durata quadriennale con rispetto della clausola sociale. Il 3 novembre termine ultimo per presentare le offerte.


Il Ministero della Cultura rende noto che è stato pubblicato il bando di gara europea per l’affidamento in appalto dei servizi di biglietteria presso il Parco Archeologico del Colosseo, che prevede un importo massimo stimato di circa 20 milioni di euro e una durata contrattuale di 48 mesi in cui l’aggiudicatario sarà tenuto ad assorbire prioritariamente nel proprio organico il personale già operante alle dipendenze del fornitore uscente. 

Criteri di selezione

Il criterio di aggiudicazione sarà quello del miglior rapporto qualità prezzo e i requisiti di partecipazione prevedono, tra l’altro, che i concorrenti dovranno aver eseguito negli ultimi cinque anni uno o più contratti a favore di committenti pubblici o privati aventi ad oggetto servizi di biglietteria per un numero medio annuo di biglietti emessi pari ad almeno 1.000.000 di titoli di accesso. Il 3 novembre 2022 costituisce termine ultimo per la presentazione delle offerte.
.
L’intera documentazione di gara, comprensiva del capitolato tecnico, è disponibile all’indirizzo https://www.consip.it/bandi-di-gara/gare-e-avvisi/gara-servizi-di-biglietteria-per-il-parco-archeologico-del-colosseo.
.
Il Parco archeologico del Colosseo contro i biglietti abusivi

Descrizione iniziativa

Consip Spa ha indetto una Gara di  appalto per l’affidamento del servizio di biglietteria presso il Parco Archeologico del Colosseo per conto del Ministero della Cultura – ID 2514. La documentazione di gara potrà essere prelevata, esclusivamente, in formato elettronico. La stessa ha valenza ufficiale solo se firmata digitalmente; diversamente, essa ha una valenza meramente informativa. Si precisa inoltre che la documentazione è pubblicata anche nella sezione “vendi/altri bandi” del sito www.acquistinretepa.it 

I chiarimenti saranno, esclusivamente, pubblicati in formato elettronico, anche firmato digitalmente, sui siti indicati nel bando, tra cui il sito www.consip.it. Per la lettura della documentazione firmata digitalmente è necessario dotarsi dell’apposito software per la verifica della firma digitale, rilasciato da uno dei certificatori iscritti all’Albo di cui all’art. 27, comma 3, DPR 445/2000 e disponibile sul sito www.agid.gov.it. Le imprese interessate alla partecipazione possono accedere alla Scheda riassuntiva del Bando sul Portale Acquisti in rete.

Fonte: Ministero della Cultura
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti