La Festa di San Martino a Piglio

Turismo enogastronomico: 11/12 novembre, la strada del vino cesanese celebra a Piglio la Festa di San Martino. Due giorni dedicati ai sapori del territorio.


Venerdì 11 novembre dalle 17 alle 22 e sabato 12 novembre dalle 12 alle 22, a Piglio (Fr) in piazza Guglielmo Marconi, la Strada del Vino Cesanese celebra la “Festa di San Martino”, con degustazione di vino, olio e sapori caratteristici del territorio. 
.

La Festa di San Martino

In piazza degustazione di bruschette, olio EVO nuovo, salse piccanti, polenta e vino nuovo accompagnato, come da tradizione, dalle caldarroste (per degustare seduti è preferibile prenotare).   
Alle ore 20 presso il Ristorante “La Cantinetta” da Gianfranco, prevista la cena di San Martino, accompagnata da una selezione di vino cesanese (su prenotazione).
La Festa di San Martino è l’occasione per celebrare una tradizione popolare molto sentita e far conoscere i nostri prodotti. Non solo il vino, ma anche l’olio extravergine di oliva, uno degli alimenti cardine della dieta mediterranea”. Ha detto Antonio Borgiapresidente della Strada del Vino Cesanese.
.

Tradizioni e storia

Le tradizioni fanno parte della nostra storia, racchiudono l’essenza di ciò che siamo, così come i prodotti che ne sono testimoni e ambasciatori  L’economia del territorio, molto ricca nel settore olivicolo, ci consente di lavorare per valorizzare il binomio vino olio, al fine di intercettare una domanda di vacanza esperienziale completa e di qualità.
 
I dati statistici fotografano la centralità dell’enogastronomia nella scelta del viaggio, così come l’esigenza del turista di immergersi nel vissuto del territorio.  Sulla Strada del Vino Cesanese abbiamo la possibilità di coniugare tutti questi aspetti – conclude Borgia. In quanto il gusto, espresso da vino, olio e prodotti tipici, si presenta in contesti di grande pregio tra cultura, storia, arte, spiritualità e beni paesaggistici, legati al benessere fisico, mentale e sociale”. 

Safari d’arte sulla strada del Vino Cesanese

La due giorni sarà anche l’occasione per visitare Piglio con la caccia al tesoro digitale “Safari d’arte sulla Strada del Vino Cesanese”, utilizzando l’App gratuita http://www.safaridarte.it/app/ (disponibile su App Store e Google Play), e scoprire storia, leggende e curiosità del borgo, grazie a mappa, indizi e quiz.
.
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti