La magia dell’inverno a Bressanone e dintorni


Escursioni, sci e molto altro. A Bressanone e dintorni l’inverno non è mai stato così divertente, con ogni tipo di attività indoor e outdoor.


Non solo sci e snowboard, ma anche escursioni invernali e con le ciaspole, sci alpinismo, sci di fondo e slittino si possono godere a Bressanone e dintorni in un meraviglioso mondo alpino. Dopo una giornata all’aria aperta, il relax, il benessere e l’alta gastronomia sono all’ordine del giorno. Bressanone, la città vescovile, e i suoi dintorni offrono tutti i tipi di sport indoor e outdoor per le persone attive in inverno.

ChicDestinations. Experience da non perdere

Outdoor

Dal lontano 1986 Bressanone è collegata alla locale montagna Plose (2.562 metri s.l.m.) da una cabinovia che parte da St. Andrä, proprio sopra la città. Tuttavia, questa sarà l’ultima stagione invernale per la vecchia cabinovia, poiché i lavori di costruzione della nuova cabinovia sono in corso dall’estate. Sarà pronta per l’inverno 2023/2024. Due telecabine con cabine ampie e confortevoli per 10 persone saranno poi collegate da una stazione intermedia. Questo ha il vantaggio che la leggendaria pista Trametsch, la più lunga dell’Alto Adige, e la spettacolare pista da slittino “RudiRun” possono essere utilizzate anche solo nella zona alta durante l’inverno, ma anche e soprattutto in primavera.

@brixentourism

Tuttavia, quest’anno ci sono due effetti collaterali: la “RudiRun” è chiusa quest’inverno a causa dei lavori di costruzione della nuova cabinovia e la stagione invernale sulla Plose sarà più breve del solito, ovvero terminerà il 19 marzo 2023.

Tuttavia, sulla Plose c’è ancora da divertirsi con lo slittino, soprattutto per le famiglie, sulla passeggiata con slittino della Rossalm, raggiungibile con un’escursione all’omonima baita. Altre piste per slittini sono disponibili a Spelonca, Val di Funes e sopra Luson.

Sci e snowboard

A partire dal 3 dicembre 2022, gli appassionati di sci e snowboard troveranno sulla Plose ottime piste con magnifici panorami sulle vicine Dolomiti, che fanno parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Ma anche gli scialpinisti hanno di che sbizzarrirsi, ad esempio con le escursioni sul Gabler, sul Giogo d’Asta da Luson, sul Corno del Renon e a Scaleres. Ogni venerdì, dal 6 gennaio al 3 marzo, la pista Trametsch è aperta anche dalle 17.30 alle 21.00 per la salita degli scialpinisti. Allo stesso tempo, ci sono momenti di piacere “Dine&Snow Plose” al ristorante Plose La Finestra (corsa in cabinovia gratuita alle 18.30-19.00, 20.30-21.00 e 22.30-23.00). E anche presso la Malga Rossalm potrete vivere serate conviviali con “Dine&Snow Plose” su prenotazione in tre date: 6 gennaio, 3 febbraio e 3 marzo.

Sci di fondo

Esperienze invernali speciali attendono gli appassionati di sci di fondo sulle piste perfettamente preparate del Passo delle Erbe, della Alpe di Rodengo-Luson, dell’Alpe di Villandro e a fondo valle in Val di Funes. Oltre al paesaggio innevato, i panorami unici delle famose cime dolomitiche sono un motivo fotografico particolarmente suggestivo.

Una passeggiata con le ciaspole

Chi vuole sperimentare la natura invernale incontaminata può partecipare ogni giovedì dal 5 gennaio al 16 marzo a un’escursione guidata con le ciaspole con l’esperto e guida alpina Max Röck, che vi condurrà nei luoghi più belli per le escursioni invernali.

Indoor

@brixentourism

Se non ne avete abbastanza della natura e dell’esercizio fisico, potete concludere le vostre serate facendo sport su 224 vie e 210 percorsi boulder nella Vertikale, la palestra di arrampicata ipermoderna.

Nuotare dopo una giornata in montagna fa davvero bene. Il relax totale può essere goduto nella sauna. Oltre alle piscine e alle varie saune, l’Acquarena offre anche una palestra e il bowling.

Magia e momenti di piacere in rifugio

@brixentourism

Un’escursione da S. Leonardo porta al rustico rifugio Ackerboden, da cui si gode di una splendida vista sulle montagne circostanti della Valle Isarco. Poco prima della fine della pista Trametsch, una sosta al rifugio Trametsch è la cosa giusta da fare. Con gli sci potete raggiungere il rifugio Pfannspitzhütte e la Malga Rossalm sulla Plose, mentre la cabinovia vi porta direttamente al vostro punto di ristoro a La Finestra senza alcuno sforzo particolare.

Per il 2023, il ristorante Apostelstube dell’Hotel Elephant di Bressanone non solo è stato confermato con la stella Michelin, ma ha anche ricevuto il premio per il “miglior servizio”. Altre tappe imperdibili per trascorrere momenti speciali gustose a Bressanone sono: Oste ScuroFinkDecantei e AO by Haller.

Suite con vista sulle piste

Il più direttamente possibile dalla camera alle piste e la sera dalle piste direttamente in hotel per il relax e il divertimento, questo è ciò che sognano non solo gli appassionati di sport, ma anche gli ospiti che hanno a cuore la sostenibilità e i viaggi brevi. Allora è meglio prenotare queste sistemazioni: Anders Mountains SuitesMy ArborForestisBerghotel SchlemmerThe Vista HotelRossalm e Plosehütte.

Mercatino di Natale di Bressanone con tanti momenti di luce

Cultura e tradizione in città

Bressanone è molto vivace durante l’Avvento, quando il mercatino di Natale si svolge in Piazza del Duomo dal 25 novembre 2022 al 6 gennaio 2023. Contemporaneamente, nel cortile del Palazzo Hofburg, si svolgono le rappresentazioni del light musical Liora.

La Hofburg, un tempo splendida residenza dei principi vescovi di Bressanone, sarà aperta per la prima volta anche in inverno. Dal 26 novembre 2022, tutti gli spazi (Chiesa di Corte, Appartamento Imperiale, Appartamento Vescovile) e le preziose collezioni d’arte di vari secoli possono essere visitati tutti i giorni (tranne il 24 e 25 dicembre e la domenica di Pasqua) dalle 10.00 alle 17.00 (ingresso di 10 euro a persona, riduzioni per bambini e anziani). Vale sicuramente la pena di partecipare a una visita guidata, che si svolge ogni martedì e giovedì alle 15.00 (supplemento di 5 euro a persona).

Viaggiare comodamente in treno

Chi vuole montare le catene su strade coperte di neve? In treno potete raggiungere Bressanone comodamente e senza stress. La maggior parte delle strutture ricettive offre un servizio di ritiro in loco. Per saperne di più: www.brixen.org/it/la-mia-vacanza/come-arrivare-bressanone.

Con la carta ospiti BrixenCard, che riceverete al momento del check-in in hotel, potrete utilizzare il comodo skibus dalla città alla stazione a valle della funivia della Plose, oltre a tutti gli altri trasporti pubblici. Sono inclusi anche l’ingresso all’Hofburg, l’Acquarena, una salita e una discesa al giorno sulla Plose e molto altro ancora.

Fonte: Sito Ufficiale del Turismo Bressanone
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Le piramidi ai piedi dell’Etna

  Sono in pochi a saperlo, ma anche l’Italia ha le sue piramidi. In Sicilia, ai piedi dell’Etna, lungo la valle del fiume Alcantara, tra ...
Vai alla barra degli strumenti