Italo sulla rotta Torino – Milano – Venezia

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Dal 1° maggio Italo porta i suoi viaggiatori sulla linea Torino – Milano – Venezia , collegando così il Nord-Est in poco più di 3 ore.


Per festeggiare insieme ai suoi viaggiatori l’apertura delle vendite, Italo ha lanciato una promozione dedicata con biglietti a soli 9,90€ su alcune di queste tratte.

I tanti passeggeri che si spostano quotidianamente in quest’area, una delle più produttive del Paese, possono viaggiare comodamente sui treni Italo EVO, treni di ultimissima generazione.

Approdando su questa linea Italo implementa il proprio network garantendo nuovi collegamenti: lungo la trasversale Torino – Milano – Venezia sono previste le fermate intermedie di Brescia, Desenzano (servizio attivo a partire da Giugno 2018), Peschiera del Garda, Verona, Vicenza, Padova e Mestre, portando i suoi viaggiatori nel cuore delle città servite.

In questo modo città già servite da Italo sono collegate fra di loro, come Milano con Venezia, una tratta frequentata costantemente sia dalla clientela business che da quella leisure.

In meno di 2 ore e mezza si può viaggiare in massimo confort fra queste due città agevolando gli spostamenti dei numerosi i viaggiatori che si muovono per affari fra il capoluogo lombardo e quello veneto; altrettanto numerosi sono i turisti che si immergono prima nella capitale della moda e poi raggiungono Venezia per visitare una città unica nel suo genere.

Così facendo Italo collega la dorsale Napoli – Torino alla trasversale Torino – Venezia: ad esempio chi parte da Verona oltre a raggiungere città come Firenze o Roma ora potrà anche andare a Venezia o Milano.

L’arrivo di Italo su questa rotta rafforza inoltre i collegamenti già esistenti: come quelli fra Milano e Torino. Dagli attuali 18 viaggi giornalieri si arriva a 26 servizi al giorno, garantendo una copertura oraria pressoché completa in tutte le fasce della giornata.

In più ci saranno delle new entry come Desenzano, Peschiera del Garda e Vicenza. Oltre a facilitare gli spostamenti degli abitanti locali e di chi viaggia per lavoro, Italo mette a disposizione i propri treni anche ai turisti che frequentano queste località, consentendo di visitare il Duomoe il Castello di Desenzano, gli scavi romani e il laghetto del Frassino (inserito dall’UE fra i Siti di Importanza Comunitaria, SIC) a Peschiera, e la Cattedrale di Santa Maria Annunciata o la Basilica dei Santi Fortunato e Felice a Vicenza (patrimonio dell’UNESCO grazie a quanto ereditato dal lavoro dell’artista Andrea Palladio).

I servizi, a partire dal 1° maggio, saranno 6 al giorno, numero che crescerà progressivamente nei mesi successivi per arrivare ai 14 collegamenti quotidiani dal 1° luglio 2018.

Italo in questo modo risponde alle esigenze di un territorio con una forte domanda di mobilità, offrendo una nuova e comoda soluzione di viaggio che può ben integrarsi alle esigenze degli utenti che oggi spesso devono utilizzare il proprio mezzo per spostarsi fra un punto e l’altro dell’area del NordEst. Basti pensare che partendo da Milano Centrale sarà possibile raggiungere Brescia in soli 37 minuti, Verona in un’ora e 14 minuti e Venezia Santa Lucia in 2 ore e 25 minuti.

Fonte: Italo

Potrebbe interessarti:

Ecco la Business Pass, la nuova offerta di Italo per i clienti business
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti