Per Codacons disagi ingiustificati a Roma

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Il Codacons chiede indennizzi per i passeggeri dei treni coinvolti oggi nei rallentamenti causati della neve che ha investito la capitale.


Problemi alla circolazione ferroviaria, riscontrati nel nodo di Roma, con ritardi medi dei convogli di 120 minuti.

“Si tratta di problemi del tutto ingiustificati dal momento che la neve era ampiamente prevista da giorni e le Ferrovie avrebbero dovuto adottare tutti gli accorgimenti utili per garantire la regolarità del servizio” – spiega il presidente Carlo Rienzi .

“Non si tratta di una situazione di forza maggiore non imputabile alla società ferroviaria e, pertanto, vanno disposti indennizzi in favore di tutti i passeggeri coinvolti nei disagi. Per questo chiediamo a Trenitalia di rimborsare agli utenti il costo totale dei biglietti in relazione ai pesanti ritardi accumulati dai treni, salvo il diritto dei passeggeri a chiedere un risarcimento in caso di maggiori danni derivanti dal disservizio odierno” – conclude Rienzi.

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Codacons

Potrebbe interessare:

Neve a Roma, situazione voli: Fiumicino operativo mentre Ciampino riapre
Causa neve, traffico ferroviario di Roma ancora fortemente rallentato
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti