Roma affitta alcuni luoghi simbolo per eventi privati

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Il Campidoglio affitta parte del suo patrimonio culturale per eventi privati. È quanto ha stabilito l’amministrazione capitolina con la delibera 102 dello scorso dicembre, come riporta il Messaggero. Ma a quali tariffe?


La Scalinata di Trinità dei Monti può essere affittata per 15 mila euro che diventano 30 mila se si aggiungo i costi relativi sia all’allestimento che al disallestimento, sul monumento, fresco di restauro, sono state già autorizzate le riprese che hanno finalità di intrattenimento,  pubblicitarie e anche quelle per campagne scientifiche o divulgative. Rientrano nel tariffario anche il Pincio, con costi identici a quelli di Trinità dei Monti, la Casa del Jazz con tariffe diverse a seconda del tipo di attività (600 euro per eventi sociali, 2500 euro per attività di spettacolo e 4200 euro per attività commerciali).

E ancora, il Museo del Macro, a 1666,67 euro per riprese pubblicitarie mentre gli eventi possono essere organizzati nella sala Macro (ex Enel) a 11700 euro, il borghetto di Ostia Antico e il Cimitero del Verano per riprese pubblicitarie e cinematografiche.

Anche i siti minori possono essere affittati per spot o film, si parte dai ponti del Lungotevere, passando per piazze (Manzoni, Cavour e Risorgimento), fino alle ville gestite dalla Sovrintendenza Capitolina, all’Appia Antica e al Parco della Caffarella, con costi giornalieri pari a 416, 67 euro che diventano 500 in caso di pubblicità.

Potrebbe interessarti:

Roma protagonista dello speciale della rivista “DOVE”

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Nuova Caledonia, un paradiso marino incontaminato

Nel mezzo dell’Oceano Pacifico, nella zona Sud-Occidentale, si trova la Nuova Caledonia, frammento di un antico continente alla deriva patrimonio dell’UNESCO. Scoperta dall’esploratore britannico James ...
Vai alla barra degli strumenti