Scoprire la Puglia con il turismo lento

Print Friendly, PDF & Email

 

Puglia e slow tourism: se amate il connubio sport-natura, sono numerose le attività proposte tra sentieri di campagna, tratturi, aree protette, parchi e riserve naturali. 

Per gli appassionati di creste rocciose, dei dolci pendii e dei muretti a secco, La marcia della via Peuceta ti porta sul Parco Naturale dell’Alta Murgia per un trekking tra paesaggi fatti di pietra calcarea, sconfinati pascoli naturali ed estesi campi coltivati. Itinerari autentici è il weekend proposto nel cuore della Magna Grecia, dove sarà possibile percorrere antichi sentieri accompagnati da un vero pastore, pedalare in bici dal mare alle gravine di Ginosa o immergersi nella bellezza del posto con una rilassante passeggiata a cavallo.

Per i più impavidi Lost in Natura Off propone emozionanti escursioni tra Otranto e Gallipoli: dall’arrampicata sulla torre di Sant’Emiliano al bike tour nella Cava di Bauxite, dallo speleo-trekking nella Valle dei Cervi a un’escursione in barca a vela verso l’isola di Sant’Andrea e il suo faro.

 Estate tra gli olivi secolari è l’escursione in bicicletta che si sviluppa sull’itinerario storico-letterario della via Traiana, tra Fasano e Ostuni. Pedalando tra gli ulivi secolari a ritmo di poesie, degustazioni e visite guidate potrai scoprire chiese medievali, frantoi ipogei e botteghe artigiane. Risalendo più a nord, On the wild way propone due percorsi, uno a piedi e l’altra in bicicletta, immersi nella natura del Parco Nazionale dell’Alta Murgia con laboratori itineranti di riconoscimento delle erbe spontanee e degustazioni delle stesse per saziare l’anima e lo stomaco.

Fonte: https://www.viaggiareinpuglia.it 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Tra campi di lavanda in Toscana

Lasciatevi inebriare dal profumo di  lavanda.  In Toscana c’è un luogo ideale per scattare fotografie ma anche per meditare, perdendosi negli odori e colori della ...
Vai alla barra degli strumenti