I nuovi trend della pizza napoletana: alla frutta, fritta e al tortellino

Print Friendly, PDF & Email

Si è conclusa lo scorso 25 giugno l’ultima edizione di Napoli Pizza Village. Durante l’evento, svoltosi sul Lungomare Caraccioli, sono stati illustrati i trend della pizza napoletana dell’autunno/inverno prossimi. 

Dalla ‘Pizza Frutta’ di Gianfranco Iervolino con kiwi e salmone, alla ‘Pizza Tortellino’ di Stefano Callegari con brodo di carne e Parmigiano, fino alla ‘Pizza Fritta Battocchio della Masardona’ di Vincenzo Piccirillo, sono solo alcune delle ricette che hanno stuzzicato il gusto e l’olfatto dei visitatori accorsi all’evento. Il trend per la prossima stagione? È la pizza fritta, famosa a Napoli, ma poco conosciuta nel resto d’Italia. 

Farcita con la classica ricotta di bufala o con la provola affumicata, – dichiara Ciro Oliva della Concettina ai Tre Santi  – a cui abbinare ingredienti sorprendenti come i profumi delle arance e dei limoni della Costiera Sorrentina o della ricciola che aggiunge sapidità“. 

I fratelli Sorbillo puntano  sulla semplicità, con l’aggiunta di ingredienti freschi e selezionati a metà o a fine cottura, per la prossima stagione nelle loro pizzerie in Italia e nel mondo propongono la Pizza bianca con farina bio, fiordilatte misto bufala, tonno e colatura di alici di Acquapazza. “La pizza buona può essere scoperta anche partendo da casa, – afferma Gino Sorbillo – solo conoscendo la bontà e l’eccezionalità degli ingredienti che compongono la vera pizza napoletana è possibile apprezzare quella gustata in pizzeria” .

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessarti

Pizza napoletana nei beni Unesco: raccolte oltre 1,3 milioni di firme

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti