San Valentino: la top 7 degli ingredienti d’amore

Print Friendly, PDF & Email

Manca pochissimo a San Valentino e se volete stupire il vostro partner con una cena romantica, ecco la top 7 degli ingredienti più afrodisiaci.

  • Peperoncino

 

Il più famoso tra i cibi afrodisiaci esistenti in natura. Versatile in cucina, il peperoncino è un vasodilatatore oltre che un ottimo brucia grassi. Il potere afrodisiaco sarebbe garantito dal suo contenuto di capsaicina, la sostanza grazie a cui il peperoncino assume il caratteristico sapore piccante

  • Cioccolato

Spesso citato tra i cibi afrodisiaci è il cioccolato, soprattutto se extra fondente e con fave di cacao. Il merito sarebbe proprio del cacao e del suo elevato contenuto di bioflavonoidi: sostanze in grado di dilatare le arterie e di favorire e la circolazione.

  • Tartufo

Sin dall’antichità si riteneva che il tartufo avesse delle proprietà afrodisiache, in realtà non esisterebbero al momento prove scientifiche della loro efficacia. Sembrerebbe che il potere stimolante dei tartufi, in particolare quello bianco, derivino dall’androstenediolo, precursore di un ormone maschile.

  • Ostriche

Anche sulle proprietà afrodisiache delle ostriche non ci sarebbero prove effettive, in questo caso sarebbe la presenza di zinco ad aumentare la libido. Al di là della loro effettiva efficacia, restano uno tra i cibi più sensuali in assoluto.

Curiosità: le ostriche italiane non fanno invidia alle cugine francesi. Gennaio 2018 ha visto il battesimo del marchio Golden Oyster, l’ostrica di Goro, depositato dalla camera di commercio di Ferrara. Mesi migliori per degustarle? quelli con la R, gennaio compreso perché in francese “janvier“.

  • Mandorle

Le mandorle sono tra i cibi più efficaci a livello sessuale grazie al loro contenuto di vitamina E, che agisce direttamente sul desiderio sessuale. Secondo la medicina naturale, le mandorle sono in grado di stimolare la fertilità e di incrementare la passione, soprattutto nelle donne.

  • Zafferano

Per migliorare le prestazioni sessuali maschili pare che basti un pizzico di zafferano, da assumere con regolarità. L’efficacia delle sostanze afrodisiache contenute nello zafferano non è ancora stata del tutto confermata anche se è noto che lo zafferano stimoli la circolazione e risvegli i sensi.

  • Avocado

Considerato un potentissimo afrodisiaco in molti Paesi del mondo, l’avocado era sempre presente nei menù di Re Luigi XV, famoso per essere un grande seduttore. Basta un po’ di avocado per fornire l’energia necessaria ad affrontare una lunga notte d’amore.

Potrebbe interessarti:

San Valentino in Sudafrica

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti