Le 20 Destinazioni emergenti del 2019 secondo Skyscanner

Print Friendly, PDF & Email

Dal Portogallo al Marocco, dalla Giordania agli Stati Uniti, ecco le 20 Città che hanno in programma per il 2019 eventi speciali, nuove aperture e anniversari da ricordare; tutte destinazioni che hanno negli ultimi due anni investito molto nella promozione delle proprie bellezze artistiche e culturali, o che hanno guadagnato migliori collegamenti aerei con l’Italia. Scoprite le 20 mete più in voga del momento, 20 meravigliose Città emergenti da visitare nel 2019 selezionate da Skyscanner.


1. Sharm El Sheikh, Egitto 154.60%

Il mare d’inverno a poche ore di volo, una barriera corallina tra le più belle al mondo, relax garantito senza spendere troppo: in poche parole, Sharm El Sheikh. Questa bellissima località balneare, incastonata tra la Penisola del Sinai e il Mar Rosso, torna a far breccia nel cuore dei viaggiatori, specialmente italiani, da sempre amanti della “capitale” del turismo egiziano. Un tuffo nei fondali tra i più incredibili del pianeta, tra pesci e coralli multicolore, può essere fatto con voli a partire da 190 euro, per poi alloggiare in strutture alberghiere che riescono a garantire vacanze stellari a prezzi contenuti. Una città, Sharm, che consigliamo di conoscere nel 2019, magari coniugando al mare un viaggio tra i tesori egizi, che di tanto in tanto spuntano in superficie. L’ultima scoperta? Un sepolcro risalente a 3.500 anni fa nella necropoli di Al-Assasif.

2. Istanbul, Turchia 117.30%

Con appena 100 euro di volo andata e ritorno (tariffe a partire da 96 euro da Roma e 111 euro da Milano) si raggiunge un’affascinante città turca, sospesa tra Oriente e Occidente. Tra le città emergenti del 2019, Istanbul accoglie sempre più italiani amanti della storia, del profumo delle spezie e dei tramonti sul Bosforo e il Mar di Marmara. Un anno speciale questo, che investe l’antica Bisanzio di incredibili novità, tra eventi sportivi mondiali, aperture straordinarie e progetti di riciclo. Ora potrete atterrare nell’aeroporto più grande del mondo (appena inaugurato) e spostarvi in città gratis, o quasi, scambiando bottiglie di plastica e lattine di alluminio con biglietti per i mezzi pubblici, grazie a innovativi distributori automatici. Quando andare? Magari in occasione della Supercoppa UEFA 2019, il 14 agosto al Beşiktaş Stadium.

3. Amman, Giordania 90.42%

Solo la riapertura del Mövenpick Nabatean Castle Hotel, tra i cinque stelle più celebri del Medio Oriente, potrebbe convincervi a partire alla volta della Giordania. Se poi a notizie di tale risonanza si aggiungono le tariffe stracciate per raggiungere la capitale Ammandall’Italia, con voli a partire da circa 40 euro, ecco che questa si trasforma in una delle destinazioni assolutamente da visitare nel 2019. Dalle rovine della Cittadella ai souk che profumano d’Oriente, passando per il Teatro Romano e la Moschea di King Abdullah I, Amman strega con la sua vitalità e il suo splendore. Poi, per vestire i panni di moderni Indiana Jones, basterà raggiungere la vicina Petra, a sole 3 ore di auto, e scoprire così la mitica città rosa corallo e il prezioso regno dei Nabatei.

4. Faro, Portogallo 83.96%

Voli diretti a partire da 30 euro da Milano, 80 euro da Roma con uno scalo su Lisbona (ancor più economica e distante appena un’ora e mezza di auto) per raggiungere una delle città emergenti del 2019, un angolo di paradiso nel sud del Portogallo che profuma di brezza marina e regala tuffi tra falesie dorate. Troppo spesso sottovalutata Faro, porta d’accesso dell’Algarve, è una destinazione da considerare per la sua Cidade Velha cinta da antiche mura, la vecchia Cattedrale di Santa Maria con le sue vedute scenografiche sulla città, il bird-watching nel parco naturale Ria Formosa, le spiagge selvagge dell’Ilha Deserta, l’atmosfera rilassata e gli eventi culturali della terza edizione di 365 Algarve, che fino a maggio 2019 investono tutta la regione.

5. Pafos, Cipro 82.17%


Solo Milano e Roma vantano voli diretti per Cipro, con tariffe da 40 euro, ma un breve scalo non si trasformerà di certo in un ostacolo verso il paradiso. Sì perché questa isola nel mezzo del Mediterraneo orientale, è bella come Afrodite e vivace come Dioniso, due divinità strettamente legate al luogo. Godete del suo dolce clima e toccate Pafos, la città che richiama orde di turisti da ogni dove, custode di tesori antichi, come i suoi preziosi mosaicidedicati al dio dell’estasi e del vino, le Tombe dei Re nei pressi della città bassa, le spiagge caraibiche della costa cipriota, i campi da golf e la talassoterapia. Per un viaggio sotto gli auspici di Venere capitateci ad agosto, in occasione del Pafos Aphrodite Festival e poi spingetevi fino alla penisola di Akamas, per raggiungere i famosi Bagni della dea della bellezza.

6. Kiev, Ucraina 78.43%

Ostelli a 10 euro a notte, hotel a partire da 20 euro in doppia e voli diretti a prezzi stracciati (Milano e Venezia da 60 euro, Roma e Genova da 70) per raggiungere la bellissima e poco conosciuta Kiev, la capitale dell’Ucraina. Il 2019 è l’anno giusto per volare verso questa città emergente, 100 anni dopo la travagliata guerra civile russa del 1918-1919, ripercorrendo le vicende del romanzo “La Guardia Bianca” del grande Michail Bulgakov, che qui nacque e visse per un certo periodo di tempo. Andate a visitare la sua Casa Museo, al civico 10 di Bolshaya Sadovaya Street, approfittando delle visite guidate in inglese del mercoledì pomeriggio, poi immergetevi nella frenetica vita cittadina. Gli amanti delle atmosfere dell’Est Europa, delle cupole dorate che svettano in cielo, dei fiumi che scorrono sinuosi nel centro e delle grandi piazze animate resteranno decisamente soddisfatti. 

7. Samo, Grecia 76.76%

Siete pronti per andare a conoscere la casa natale di Epicuro, Aristarco e Pitagora? Il 2019 è l’anno buono per sentirvi filosofi, astronomi e matematici, ma pur sempre viaggiatori a caccia di destinazioni lontane dalle classiche rotte. Una di queste è Samo, una favolosa isola greca bagnata dalle acque cristalline dell’Egeo orientale, custode di reperti dal passato e tesori naturalistici, che, non a caso, il più grande fisico teorico al mondo Stephen Hawking definì “this is heaven on Earth“. Il sito archeologico di Heraion, grandioso tempio ionico dedicato alla dea Era Patrimonio dell’Umanità UNESCO dal 1992, non potrà mancare nella lista delle cose da vedere, come anche l’isola di Samiopoúla e le sue acque cristalline, il Monte Kerkis, raggiungibile con un’escursione a piedi, le Cascate di Potámi e i tanti borghi marinari. Il 2019 si presenta pieno di eventi culturali per l’isola come il famoso Festival Ireon-Pithagorion, da maggio a settembre, o la Rappresentazione della “Battaglia di Mikale” il 5 agosto.

8. Lahore, Pakistan 62.66%

Sempre più viaggiatori scoprono il fascino di questo Paese esotico scrigno di tesori. Meta prediletta degli appassionati di trekking, il Pakistan inizia a farsi conoscere anche per le sue bellezze storiche. Montagne a parte, questa popolosa repubblica islamica viene riconosciuta, a ragione, come la culla della civiltà vantando città che sapranno ricompensarvi del lungo e mediamente costoso viaggio (non esistono voli diretti dall’Italia e le tariffe partono da 400 euro con almeno uno scalo) e della burocrazia per ottenere il visto turistico. La città che emerge in questo anno di grandi viaggi è Lahore, capitale culturale ed artistica del Pakistan per eccellenza. Qui dove i patrimoni UNESCO raggiungono estensioni esagerate (date un’occhiata ai numeri del Forte di Lahore e lasciatevi stupire!), i prezzi sono accessibili e la gente amichevole. Sarà un caso che la British Backpacker Society l’ha definito come: “one of the friendliest countries on earth“!?

9. Marrakech, Marocco 58.60%

Gli sportivi sentiranno parlare tanto di Marrakech, visto che il 27 ottobre 2019 la bellissima città rossa ospiterà per la prima volta nel Maghreb il prestigioso circuito IronMan. Atleti provenienti da diverse parti del mondo dovranno affrontarsi in uno scenario da “mille e una notte”, che va dal villaggio berbero di Tahanaout alle cime innevate dell’Atlante, passando per le meraviglie della Medina, tra palazzi, moschee, minareti e piazze. Non solo sport in questa città sempre più gettonata dai viaggiatori (italiani compresi), ma anche tradizione, cultura e folklore con gli innumerevoli festival che si svolgono all’ombra della Koutoubia, uno su tutti il Marrakech International Film Festival. Sono tantissimi gli aeroporti in Italia ad offrire collegamenti diretti per Marrakech-Menara (Catania, Milano, Napoli, Pisa, Roma, Venezia, Torino), con tariffe economiche a partire da 40 euro, e allora cosa aspettate a volare? 

10. Sal, Capo Verde 56.13%

Tra i Travel Trends 2019 compare anche l’isola di Sal che, insieme a Boa Vista, Brava, Fogo, Maio, Santiago, Santo Antao, Sao Nicolau, Sao Vicente, Santa Luzia, compone l’arcipelago di Capo Verde situato ad ovest delle coste del Senegal e della Mauritania. Una manciata di “granelli di sabbia” che brillano nell’Atlantico come una collana di preziosi smeraldi, talmente favolosi e possibili, sia per i collegamenti diretti, sia per le tariffe economiche, che sempre più italiani decidono di arrivarci e talvolta, fermarsi a viverci. Sal vi aspetta con le sue dune dorate che si tuffano nel mare cristallino, sessioni di kitesurf al cardiopalma e un’atmosfera rilassata che tanto ricorda il vicino Brasile. Raggiungere questo favoloso stato insulare non è mai stato così facile: a partire dal 1° gennaio 2019, infatti, tutti i viaggiatori provenienti dai Paesi dell’Unione Europea, più Svizzera, Norvegia, Islanda e Lichtensteinn, possono entrare senza il visto turistico ma semplicemente pagando in loco una tassa aeroportuale di soli 3400 scudi capoverdiani (circa 30 euro). Pronti a partire?

11. Zanzibar, Tanzania 56.03%

Un altro arcipelago incantato è quello che si trova al largo della Tanzania, uno dei più visitati dal turismo italiano. Stiamo parlando di Zanzibar (ossia Unguja, Pemba e altre isole minori), un luogo da sogno ideale per rilassarsi e fare vita da spiaggia, anche e soprattutto in inverno. Rifugiatevi su spiagge assolate e tuffatevi in acque cristalline tra le più belle del mondo. Tra le mete più condivise su internet nell’ultimo anno in Italia, questa destinazione dal fascino esotico vi aspetta per una vacanza fatta di bagni di sole ma anche di avventura, esplorazione e divertimento. Città come Zanzibar City, che vanta una parte vecchia, Stone Town, dichiarata Patrimonio UNESCO, regalano quartieri affascinanti ed eventi annuali da segnare in agenda come lo ZIFF (Zanzibar International Film Festival), la risposta dell’Africa orientale a Cannes, dal 6 al 14 luglio 2019.

12. Malé, Maldive 54.73%

Malé non è di certo la destinazione più ambita delle Maldive ma ne è la fortunata porta d’accesso per questo paradisiaco arcipelago di 26 atolli e oltre 1000 isole coralline situato nel bel mezzo dell’Oceano Indiano. La capitale di questo meraviglioso stato insulare scala le classifica di ricerca voli e offre collegamenti a tariffe sempre più accessibili. Il vostro sogno maldiviano è ormai possibile con voli a partire da 400 euro (con partenze da Roma e Milano), per soggiorni di puro godimento anche in strutture non blasonate. Scegliete il vostro atollo del cuore e optate per una guest house, confortevole ed economica, sempre se non vogliate seguire le orme delle celebrities e alloggiare, così, in uno dei tanti resort a cinque stelle.

13. Liverpool, Regno Unito 53.59%

Tra le città emergenti da visitare nel 2019 compare anche Liverpool, facilmente raggiungibile dall’Italia con economici voli a partire da 28 euro da Milano e 63 euro da Roma. Città frizzante e innovativa, il capoluogo della contea inglese del Merseysideprofuma di Mare d’Irlanda, gioca bene a calcio con due grandi squadre di Premier Leaguee vive la notte suonando il meglio dei Beatles… la mitica band inglese è infatti stata fondata proprio qui nel lontano 1960. Se siete fan di John Lennon non dovete perdervi la mostra gratuita Double Fantasy – John & Yoko al Museum of Liverpool che, fino al 22 aprile 2019, celebra l’incontro tra due dei più creativi artisti al mondo. L’altra novità è la possibile riapertura del The Grapes, lo storico pub in Mathew Street dove il gruppo icona usava esibirsi… nell’attesa di rivivere i bei tempi che furono vi consigliamo di andare ad ammirare lo scenario portuale della città, patrimonio UNESCO dal 2004: lo skyline del lungomare è davvero portentoso.

14. Los Angeles, Stati Uniti 49%

Los Angeles continua ad essere la protagonista della scena mondiale, con le sue nuove aperture, gli eventi stellari e il mito hollywoodiano. La favolosa e vivace “californiana” continua ad attirare turisti da ogni parte del mondo, che arrivano fin qui per vivere l’eterno sogno americano… un sogno che, con i collegamenti diretti dall’Italia e le nuove rotte di compagnie low cost, diventa sempre più realizzabile. Con tariffe a partire da 300 euro è possibile atterrare nella città più patinata d’America e godere di una vacanza a tutto divertimento. Il 2019 porta l’apertura di una dozzina di alberghi in città come il NoMad Los Angeles e l’Hotel Figueroa, per dirne due, nonché l’inaugurazione del MODS (Museum of Dream Space), il primo museo di arte digitale degli Stati Uniti. Questo portento tecnologico, illuminato dal tocco della famosa artista giapponese Yayoi Kusama, aprirà ad aprile 2019 e siamo certi si trasformerà in un’esperienza futuristica unica per grandi, giovani e piccini.

15. Muscat, Oman 47.05%

Quest’anno come non mai l’Oman è vicino all’Italia. Il merito è di una grande mostra al Royal Opera House of Musical Arts di Muscat dal titolo “Opera, 400 Years of Passion” (17 gennaio-14 marzo 2019). Organizzato dal Victoria and Albert Museum di Londra, questo evento artistico racconta i quattrocento anni di storia di sua maestà l’Opera, dalla nascita in Italia, alla diffusione nell’Europa Occidentale, fino al superamento dei confini e l’incredibile arrivo in questo Paese della Penisola Araba. Venezia, Londra, Vienna, Milano, Parigi e Muscat, quindi, sono i testimoni di un’evoluzione memorabile, con una serie di opere tra cui dipinti, costumi, tessuti e porcellane che per la prima volta in assoluto lasciano la propria “casa”. Staccate il biglietto aereo (il volo diretto da Milano parte dai 450 euro) e scoprite questa capitale portuale, che si prepara a vivere un anno di novità e vittorie, come la recente assegnazione del titolo di Patrimonio Immateriale UNESCO all’Ardhah, la tradizionale corsa nazionale di cavalli e cammelli.

16. Mosca, Russia 46%

Un’altra città emergente del 2019 è la capitale della Russia, spesso oscurata dalla fama scintillante di San Pietroburgo. Mosca inizia il nuovo anno commemorando il 95° anniversario della scomparsa di Vladimir Lenin, il padre della Rivoluzione d’Ottobre, con un grande corteo nella Piazza Rossa e deposizione di fiori davanti al suo mausoleo. I nostalgici dello statista russo, gli appassionati di storia e i curiosi possono raggiungere questa interessante destinazione con voli diretti a buon prezzo, se prenotati per tempo (tariffe a partire da 80 euro da Milano, 85 euro Palermo, 90 euro Pisa e 100 euro Roma). Una visita al meraviglioso Cremlino, un balletto al leggendario teatro Bol’shoj e un saluto all’iconica Cattedrale di San Basilio vi faranno rivivere i fasti della Madre Russia per un viaggio che coniuga antico e moderno. Prima di partire ricordatevi di richiedere il visto e mettete in valigia un bel colbacco.

17. Breslavia, Polonia 45.86%

Di Breslavia, Wroclaw in polacco, si è iniziato a parlare a partire dal 2016 quando la città è stata insignita dei titoli di Capitale della Cultura Europea e Capitale Mondiale del Libro… così si è iniziato a conoscere la sua vera identità e ad amarla profondamente. Nel giro di pochi anni questa perla della Polonia Occidentale ha scalato le classifiche del mondo dei viaggi guadagnandosi addirittura il premio di “European Best Destination 2018” della nota organizzazione di promozione turistica Europe’s Best Destinations, con sede a Bruxelles. Il 2019 è quindi l’anno giusto per conoscerla da vicino a partire dalla coloratissima Piazza del Mercato, con i suoi pittoreschi edifici in stile liberty, i dettagli gotici e l’atmosfera vivace. Quella che è stata definita coma la Venezia del Nord, grazie al suo sistema di isole e ponti, saprà stupirvi. Per visitarla vi basta un weekend e un biglietto a/r a partire da 30 euro.

18. Johannesburg, Sudafrica 44.18%

Lo scorso anno è stato celebrato l’anniversario della sua nascita (1918), quest’anno, invece, si ricordano i 20 anni dalla fine della sua presidenza nel 1999: gli anni passano, gli eventi si succedono, eppure Nelson Mandela resta sempre il più grande leader sudafricano mai esistito, mentre Johannesburg, la sua città, una destinazione da visitare almeno una volta nella vita. Allora perché non partire alla volta del meraviglioso Sudafrica? Il volo non è dei più economici ma la meta vale il lungo viaggio e la grande spesa (voli di sola andata a partire da 290 euro da Milano, 300 euro da Roma). Qui troverete musei ospitati in antichi mercati di ortofrutta (Museum Africa), ponti svettanti verso il cielo (Nelson Mandela Bridge), edifici di epoca coloniale (City Hall) e quartieri che raccontano storie di vita (Hillbrow).

19. Osaka, Giappone 41.62%

Non solo Tokyo nel Paese del Sol Levante. Una delle città emergenti del 2019 è Osaka, la seconda città più popolosa del Giappone situata nella pittoresca regione del Kansai. Una destinazione di viaggio, questa, perfetta per i viaggiatori a caccia di divertimento che avranno l’opportunità di vivere la notte, tra insegne luminose al neon e delizioso cibo di strada fumante. Avete tanti mesi a disposizione per pianificare il vostro arrivo in occasione del Tenjin Festival, uno dei tre eventi folcloristici più importanti della nazione insieme al Gion Matsuri di Kyoto e il Kanda Matsuri di Kyoto. La festa si svolge ogni anno il 24 e il 25 luglio e conta, tra le varie celebrazioni, una meravigliosa processione fluviale di circa 100 imbarcazioni che termina con uno scoppiettante spettacolo pirotecnico. Siete pronti per notti brave ed eventi col botto?

20. Tel Aviv, Israele 38.22%

Il nostro articolo sulle 20 città emergenti da visitare nel 2019 termina con la spumeggiante Tel Aviv, una delle mete più gettonate degli ultimi anni, molto in voga tra i viaggiatori moderni e indipendenti, insomma quelli che non amano partire con un viaggio organizzato ma vogliono scoprire il mondo con i propri ritmi. Se ancora non l’avete visitata, inseritela nella wishlist dei viaggi da fare quest’anno, meglio ancora se accompagnati da buoni amici – la città israeliana vanta una vita notturna di cui resterete sorpresi! Sono stati tantissimi, infatti, gli italiani che l’hanno scelta per festeggiare il Capodanno, ma il miglior periodo per conoscerla è senza dubbio la primavera con le temperature al top, lontane dal caldo afoso dell’estate piena. Iniziate a monitorare i voli e approfittate delle tariffe vantaggiose prenotando con anticipo. 

Potrebbe interessarti:

 Le bolle di sapone sono le protagoniste di una nuova mostra alla Galleria Nazionale di Perugia
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti