Tortelli di patate, la ricetta tipica del Mugello

Print Friendly, PDF & Email
Tortelli di patate

La ricetta dei tortelli di patate, un tipo di pasta ripiena tipica del Mugello, nella versione di Juls’ Kitchen.


I tortelli di patate sono un tipo di pasta ripiena tipica del Mugello, una zona montuosa vicino a Firenze, al confine con l’Emilia Romagna. Si tratta di ricetta tradizionale della cucina toscana, a base di ingredienti semplici. I tortelli rispecchiano inoltre le caratteristiche di una “terra di confine”: i toscani stendono la pasta come si fa in Romagna, ma cambiando il ripieno e utilizzando le patate al posto della carne. Il condimento è a base di ragù, cinghiale o anatra in umido. In occasione delle sagre gastronomiche locali, essi sono serviti anche con burro e salvia, pesto di basilico o salsa di pomodoro. Scopriamo insieme la ricetta.

 

Piatti tipici della Toscana Fonte: Visit Tuscany Piatti tipici della Toscana: l’arista alla fiorentina

Ingredienti per la pasta fresca

  • 3 uova
  • 150 gr di farina di semola
  • 150 gr di farina 00
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva

Ingredienti per il ripieno

  • 500 gr di patate bollite
  • 1 spicchio d’aglio tritato
  • 2 cucchiaini di prezzemolo tritato finemente
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • sale
  • pepe nero appena macinato 

Preparazione

  1. Iniziare preparando la pasta fresca. Unire le due farine su un tagliere di legno e formare un un monticello con un grande “buco” al centro. Rompere le uova, versare l’olio extravergine d’oliva e aggiungere un pizzico di sale. Utilizzando una forchetta mescolare lentamente, partendo dal centro delle uova e raccogliendo man mano altra farina dai bordi. Quando l’impasto diventa friabile, passare all’impasto con le mani. Quando la palla di pasta sarà liscia, setosa e non più appiccicosa, coprire con una ciotola e lasciar riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.
  2. Mentre la pasta riposa, preparare il ripieno. Schiacciare le patate in una ciotola e aggiungere l’aglio, il prezzemolo, il concentrato di pomodoro, il sale e il pepe.
  3. Trascorso il tempo di riposo, stendere la pasta in fogli lunghi e sottili; distribuire con un cucchiaio il ripieno di patate a distanze regolari, a circa 1 pollice di distanza l’uno dall’altro. Quindi piegare la parte superiore della sfoglia sulla parte inferiore. Usare le dita per premere con decisione i bordi attorno a tutti i ripieni in modo che siano ben sigillati. 
  4. Tagliare i tortelli usando una rotella tagliapasta smerlata. Disporli su una teglia spolverata di farina di semola facendo attenzione che non tocchino o si attacchino alla teglia.
  5. Portare ad ebollizione una pentola grande e poco profonda. Salare l’acqua e cuocere i tortelli in quantità, a seconda delle dimensioni della pentola. Si cuociono in pochi minuti e sono pronti quando salgono a galla. Raccoglierli delicatamente e scolarli, quindi disporli in un piatto grande e dai bordi alti. Servire con il sugo che si preferisce.

 

Negroni, cocktail originario di Firenze. Via Wikimedia Commons. Negroni: storia e ricetta del cocktail originario di Firenze

 

Fonte: Visit Tuscany 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti