Haller Suites & Restaurant: gastronomia e relax in Dolomiti

Print Friendly, PDF & Email
Haller Suites & Restaurant via ella studio

Sulle colline di Bressanone, la struttura è l’ideale per gli amanti del vino e della gastronomia, ad un passo dall’area escursionistica della Plose.

Il risveglio tra le vigne è possibile da Haller Suites & Restaurant di Kranebitt (BZ), sulle colline di Bressanone. Le grandi vetrate delle 18 ampie suite danno la sensazione di essere sospesi sui filari di vite che delineano verdi pendii e poi lasciano spazio alle montagne che si stagliano sulla città. È un luogo ideale per gli amanti del vino e della gastronomia, ma anche per coloro che sono alla ricerca del contatto con la natura e di un’atmosfera riservata.

Le architetture leggere in legno di larice che disegnano le vetrate su tre piani si fondono nel paesaggio e i terrazzamenti sono un invito a godersi un bicchiere di vino Kerner, Veltliner, Sylvaner, Riesling o Müller Thurgau, rilassandosi dopo una giornata in esplorazione tra i panorami della Valle Isarco.

La stagione estiva dell’area escursionistica Plose, è ideale per camminare tra le cime (fino a 2mila mt di altitudine), scegliendo tra i 427 km di sentieri che conducono in alta quota. Il panorama si apre sulle Dolomiti. Mountain bike e e-bike sono a disposizione degli ospiti.

 

Glass Cube sul lago di Dobbiaco: un soggiorno green e futuristico

 

Gastronomia e relax

La giornata inizia al Ristorante AO con delizie fatte in casa e prelibatezze delle fattorie locali: uova di galline felici, formaggi e speck regionali, muesli preparati in modo artigianale, pane e dolci fatti a mano. Sul grande rooftop garden ci si può rilassare al sole, fare colazione, oppure partecipare alle lezioni di yoga con lo sguardo sulle vigne.

Il Ristorante AO, un tempio della gastronomia che ha ricevuto 15,5 punte e 3 cappelli nella Guida Gault Millau, con i suoi ampi spazi all’aperto, per pranzare e cenare nel cortile, sotto la pergola in terrazza, oppure nella tradizionale stube di cirmolo e in romantici angoli riservati, propone menu ricercati e di stagione, che nascono da una ricerca e cura delle materie prime.

I cuochi Levin e Simon sono due creativi della cucina, ideatori di piatti moderni, che guardano però alla storia delle ricette altoatesine, con ingredienti scelti dai produttori locali o raccolti direttamente nell’orto vicino alla struttura. Qui vengono coltivati ortaggi e frutta, erbe aromatiche, insalate, ciliegie, pesche e albicocche con l’aiuto di Hans Haller, agricoltore e viticoltore che si prende anche cura del vigneto. La natura che circonda Haller Suites & Restaurant è fonte di ispirazione.

La cucina è un vero e proprio culto ed una continua esperienza. Gli ospiti, infatti, possono scegliere di farsi preparare un cestino AO Pic-Nic con prelibatezze da assaporare nel verde, oppure una cena a lume di candela sotto le stelle. A consigliare i migliori vini da abbinare è Teresa, CEO e sommelier, che invita i visitatori anche a degustare vini accompagnati da salumi e piatti semplici e aperitivi nel winebar.

La giornata termina con il relax delle spaziose camere e delle suite, come quelle ad angolo con vasca da bagno o terrazza con chill lounge vista vigneto.

Le offerte per il 2021

Con l’offerta Like to hike Valle Isarco, valida fino al 1° agosto 2021, sono comprese: 4 notti in Suite Terrazza, colazione, cene al Ristorante AO, un’escursione all’alba sulla Plose con colazione in rifugio, un’escursione guidata in montagna, 2 bottiglie in acciaio inossidabile e la Brixen Card.

La proposta, valida tutto l’anno, Dormire nel vigneto comprende invece 3 notti in Suite Terrazza, colazione à la carte al ristorante AO oppure in suite, 3 cene al ristorante con menu di 4 portate e vini abbinati.

Sono incluse un’esperienza in vigna con il viticoltore Hans Pichler, compresa di degustazione, una visita in cantina della Valle Isarco e la BrixenCard gratuita per prendere la cabinovia Plose, entrare all’Acquarena ed avere ingressi gratis per gran parte dei musei dell’Alto Adige.

Fonte: Haller Suites & Restaurant.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti