Roma, La Mela Reintegrata alle Terme di Caracalla

Print Friendly, PDF & Email

Il Terzo Paradiso e La Mela Reintegrata, le due opere di Michelangelo Pistoletto alla Terme di Caracalla di Roma fino al 25 settembre 2016 .

Paradiso e Mela, i temi dialogano tra loro, tra mondo sotterraneo e luce, i due luoghi dove si trovano le istallazioni.

Nei sotterranei delle Terme di Caracalla ‘La Mela Reintegrata’ si integra con ‘Il Terzo Paradiso’ disegnato sul prato della superficie superiore con i frammenti di marmi e mosaici del sito archeologico per creare un legame tra le rovine, l’architettura del passato e l’arte contemporanea, per una riflessione tesa al divenire’

Dalla Bibbia alla mitologia greca, alle fiabe, la mela porta in sé l’ambivalenza a cui l’umanità non può sottrarsi.

Simbolo di conoscenza e di condanna nella Bibbia; pomo di discordia e ricompensa nel giudizio affidato a Paride su chi fosse la più bella tra Afrodite, Era e Atena; strumento di passaggio dalla morte alla vita per la Biancaneve della versione originale dei fratelli Grimm.

La Mela Reintegrata e M. Pistoletto Foto: TgTourism

La Mela Reintegrata e M. Pistoletto
Foto: TgTourism

Michelangelo Pistoletto eleva la mela ad emblema delle origini

La Mela Reintegrata di M. Pistoletto Foto: TgTourism

La Mela Reintegrata di M. Pistoletto
Foto: TgTourism

La gigantizza.

Ne esalta la purezza nel candore assoluto del marmo bianco di Carrara.

Ne sottolinea quella ferita da cui l’uomo non può sottrarsi, nell’evidenziare sulla superficie liscia e intatta il solco del morso che proprio come una ferita non può essere cancellato dai punti di sutura che ne cadenzano ritmicamente il taglio.

Il morso raffigura il distacco del genere umano dalla Natura e l’origine di quel paradiso artificiale che si è sviluppato fino a raggiungere le dimensioni totalizzanti di oggi, dichiara Pistoletto. La Mela Reintegrata rappresenta l’entrata in una nuova era nella quale mondo artificiale e mondo naturale si ricongiungono producendo un nuovo equilibrio planetario.

Fare della creazione un mestiere comune. La creazione è umana e quindi dobbiamo esercitarla tutti, questo  il concetto che sta dietro il ‘Terzo Paradiso’. Sentiamolo dall’artista:

L’opera è collocata nelle gallerie sotterranee

Zona poco nota delle Terme di Caracalla, perché non visitabile nonostante il recente e costoso restauro.

Le gallerie per il riscaldamento sono molto grandi e si trovano sotto quasi tutto l’edificio, illuminate da lucernai che garantivano luce e circolazione d’aria per non far ammuffire la legna.

Pistoletto ha voluto istallare la ‘sua’ mela all’ingresso delle gallerie,

nel posto di guardia dove il custode controllava il traffico dei carri che entravano carichi di legna.

Il posto di guardia è al centro di una rotatoria intorno a cui giravano i carri .

Nei sotterranei si trovavano

  • l’impianto idrico
  • i depositi della legna necessaria per alimentare i forni e le caldaie dell’impianto di riscaldamento,
  • il mitreo dove i Severi seguaci del culto di Mitra si recavano ad officiare i misteriosi rituali. Del mitreo si conservano la pavimentazione a decori bianchi e neri e il vestibolo per il sacrificio del toro.

 

La Mela Reintegrata di Michelangelo Pistoletto

Roma, Terme di Caracalla – Ingresso via Antonina

24 maggio – 25 settembre 2016

Orari

dalle 9.00 alle 19.15 fino al 31 agosto

dalle 9.00 alle 19.00 dal 1 al 25 settembre

Tutti i lunedì: dalle 8.30 alle 14.00, ultimo ingresso ore 13.00

Biglietti      

Gratuito opera di Michelangelo Pistoletto

Terme di Caracalla – viale delle Terme di Caracalla, 52

Biglietti 

Intero 6 euro; ridotto 3 euro riduzioni e gratuità secondo la normativa vigente

Il biglietto, valido 7 giorni, consente l’accesso anche a Villa dei Quintili e al Mausoleo di Cecilia Metella sull’Appia Antica La biglietteria chiude un’ora prima

Biglietti acquistabili online www.coopculture.it

Informazioni e visite guidate del monumento

tel. +39.06.39967700

dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00 il sabato dalle 9.00 alle 14.00

info: www.coopculture.it

Istallazione promossa e prodotta da

Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma con Electa

Ha partecipato all’anteprima Sabrina Alfonsi, Presidente del I Municipio di Roma

Soprintendente

Francesco Prosperetti

Direttore Terme di Caracalla

Marina Piranomonte

A cura di Achille Bonito Oliva in collaborazione con RAM radioartemobile

Allestimento

Fabio Fornasari con Lucilla Boschi

Fonte: Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti