Londra, a Gatwick il robot spedisci-bagagli

Print Friendly, PDF & Email

Il sistema automatico per la raccolta dei bagagli più grande del mondo è stato inaugurato nell’aeroporto londinese di Gatwick, dalla compagnia aerea EasyJet.

La struttura, grande quanto un campo da calcio, è composta da 48 stazioni automatiche per il recupero delle valigie, con l’idea di una progressiva sostituzione completa del tradizionale sistema di check-in.

Questo non porterà – per il momento – a nessuna diminuzione di dipendenti, come dichiarato a Repubblica dalla direttrice di EasyJet UK Sophie Dekkers : “al contrario, sposteremo il personale che oggi si occupa dei bagagli  ai check in a presidiare le macchine per velocizzare le operazioni automatizzate dei passeggeri.

Rispetto ai tempi necessari per stivare il bagaglio con il metodo fino ad oggi usato da tutti gli aeroporti, dai test emerge che il risparmio di tempo sarebbe enorme: si passerebbe da una media di 22 minuti – impiegati per la consegna di un singolo bagaglio – a circa 5.

E, probabilmente, molto presto vedremo comparire lo stesso sistema anche in Italia – a Venezia sono già state installate cinque colonnine.
Contiamo di crescere, e di molto, nel corso del 2017” rivela fiduciosa, sempre a Repubblica, la direttrice di EasyJet Italia Frances.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti