Autostrade di fuoco: cosa sapere

Print Friendly, PDF & Email

Giornate intense per chi nelle prossime settimane si metterà in viaggio per le vacanze estive. Bollino nero per l’intera giornata di sabato 5 agosto, quando si riverseranno sulle autostrade italiane il maggior numero di automobilisti. Spostamenti intensi anche venerdì  11 agosto nel pomeriggi, mentre il 12 bollino rosso mattina e pomeriggio. Le giornate calde del controesodo invece sono sabato 19 e domenica 20 agosto, e ancora i weekend del 26 e 27 agosto e del 2 e 3 settembre.

Per affrontare al meglio l’esodo estivo 2017, l’Anas  ha realizzato un piano per agevolare i milioni di italiani in viaggio nelle prossime settimane sulle autostrade del Belpaese.

Il piano messo a punto dall’azienda in collaborazione con il ministero delle Infrastrutture prevede la rimozione di cantieri al fine di favorire il flusso del traffico e il potenziamento dei sistemi di infomobilità per fornire costantemente agli automobilisti informazioni in tempo reale sulla circolazione stradale.

Anas ha, inoltre, creato una squadra di 2500 addetti per la sorveglianza e il pronto intervento in caso di emergenza.

Tra le novità, l’app Vai che oltre a fornire informazioni sulla viabilità certificate da Anas, include numerosi nuovi servizi:

  •  visualizzazione mappa nelle modalità roadmap, satellitare, ibrida e terrain;
  • aggiornamenti sul traffico lungo la rete nazionale;
  • ricezione notifiche di eventi lungo strade Anas di proprio interesse;
  •  geolocalizzazione di ospedali e farmacie con accesso diretto a navigatore Google;
  •  chiamata diretta a numeri di emergenza e Servizio Clienti Anas.

Per quanto riguarda i cantieri Anas rivela che in totale, sugli oltre 26 mila Km di rete Anas, i cantieri attivi sono 162, di cui 35 su Autostrade e Raccordi Autostradali e 127 sulle strade statali. Alcuni di questi fanno parte del piano di manutenzione programmata.  Aperti nella seconda metà di agosto altri cantieri per lavorare nel periodo di minore presenza di utenti nelle aree urbane, come quello sul Grande Raccordo Anulare che riguarderà la pavimentazione del tratto della carreggiata interna tra i km 61,450 e km 64,450.

Il maggiore numero di cantieri è presente sulla A19 Palermo-Catania, oggetto di un importante piano di riqualificazione e di manutenzione straordinaria del valore di circa 900 milioni di euro.

Anas per le prossime settimane garantisce attraverso un monitoraggio 24 ore su 24 del traffico sulla rete stradale nazionale, l’utilizzo di circa 1.100 automezzi, 1.830 telecamere, 530 pannelli a messaggio variabile e 2.500 addetti per la sorveglianza, il pronto intervento, l’assistenza ai clienti, il coordinamento delle attività tecniche e di gestione e la comunicazione su tutto il territorio.

I nuovi servizi Telepass

Novità anche per i clienti Telepass:  il nuovo servizio Telepass Pay consente di pagare la benzina 160 aree di servizio, dentro e fuori l’autostrada

Da ottobre con l’app Pyng+ di Telepass Pay  si potranno pagare anche il bollo auto, le multe, i taxi, il trasporto pubblico locale e il car sharing, oltre al parcheggio sulle strisce blu.

Tutti i canali informativi

Per tutte le informazioni sulla viabilità si può consultare il stradeanas.it alla sezione “Info viabilità/Piani interventi” e i canali social (Facebook.com/stradeanas e due account Twitter @stradeanas e @VAIstradeanas) dedicati all’esodo. Le informazioni sono anche disponibili sulla nuova APP VAI, sul canale istituzionale CCISS Viaggiare Informati del ministero delle Infrastrutture al quale Anas o chiamando il numero unico 800.841.148 del Servizio Clienti.

Oltre ai canali Anas è possibile contattare il Center Viabilità di Autostrade per l’Italia al numero verde 840 04 21 21, collegarsi al sito: www.autostrade.it o sulla pagina facebook della società.

Se si preferisce la radio, è possibile avere aggiornamenti costanti e approfonditi su Isoradio(103.3 MHz), ogni ora su RTL 102.5, mentre su Radio Italia va in onda la  rubrica quotidiana Anas dedicata alla viabilità dal lunedì al venerdì alle ore  06.55. 08.05, 17.30, 20.30, sabato e la domenica alle ore 08.30, 17.30, 18.30, 19.30.

 

Potrebbe interessarti:

Telepass Pay, l’innovazione arriva anche da Telepass

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti