Roma, riapre il Mercato Centrale nella Stazione Termini

Print Friendly, PDF & Email
Roma, riapre il Mercato Centrale nella Stazione Termini

Il Mercato Centrale di Roma, all’interno della Stazione Termini, è stato riaperto la mattina del 16 gennaio dopo che lo scorso 12 gennaio era stato chiuso per la ripetuta inottemperanza di prescrizioni notificate per la presenza di non conformità rilevate nel corso di diversi sopralluoghi effettuati dagli ispettori della Asl Rm1 unitamente al NAS. 

La riapertura è avvenuta a mezzogiorno esatto con la ripresa delle attività di ristorazione da parte delle 19 botteghe artigiane.

I problemi erano stati riscontrati in un laboratorio utilizzato per preparare alimenti come carciofi, funghi e verdure, e prodotti ittici crudi al termine della scadenza di mettersi in regola (il 10 gennaio). Preso atto del mancato recepimento del primo verbale, gli ispettori della Asl, previa informativa ai carabinieri del Nas, avevano determinato il “sequestro penale dello stand dei carciofi“, in quanto “la linea di attività veniva esercitata nonostante provvedimento di sospensione“. La chiusura di un laboratorio di preparazione alimenti, “perché tenuto in cattivo stato di pulizia e manutenzione“, con conseguente chiusura “dell’intera struttura in seguito alla non ottemperanza di quanto indicato nel procedimento di avvio del provvedimento di chiusura“.

Il Mercato Centrale di Roma è aperto dal 5 ottobre 2016, situato in via Giovanni Giolitti 36 all’interno della “Cappa Mazzoniana“, la storica cucina dei ferrovieri.

Potrebbe interessare:

LA POLIZIA LOCALE A PRESIDIO DELLA STAZIONE TERMINI E DI PIAZZA DI SPAGNA

ROMA, TERMINATE LE OPERAZIONI PER IL RIPRISTINO DEL DECORO IN ZONA TERMINI

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Halloween, cosa fare in Italia

Mancano pochi giorni alla notte delle streghe e dei fantasmi. Un’occasione valida per divertirsi e concedersi una gita fuori porta in giro per l’Italia. Per ...
Vai alla barra degli strumenti