Le misure di sicurezza in vista del ritorno di Champions Roma-Barcellona

Print Friendly, PDF & Email

Roma. In vista della gara di Champions League “Roma – Barcellona“ in programma  stasera alle ore 20.45 allo Stadio Olimpico, sono state decise le misure organizzative e di sicurezza per l’accoglienza dei tifosi ospiti che raggiungeranno la Capitale.


I tagliandi saranno distribuiti dai responsabili della biglietteria della squadra ospite, presso Le Meridien Visconti Palace Hotel sito in via Federico Cesi  nr 37.

Sebbene l’incontro non sia considerato “a rischio”, l’attenzione resta alta, anche in relazione all’attuale situazione politica in Catalogna.

Alla manifestazione sportiva è prevista la presenza di circa 60 mila spettatori di cui circa  1000 della squadra ospite che giungeranno a Roma per assistere alla partita.

Controlli presso gli aeroporti, le stazioni ferroviarie e nei tradizionali luoghi di ritrovo, nelle aree del centro storico della Capitale.

Emesso dalla Prefettura di Roma il provvedimento di divieto della vendita per asporto e trasporto nella pubblica via, di bevande in bottiglia o in contenitori di vetro, nella zona dello stadio Olimpico, da 3 ore antecedenti l’inizio dell’incontro e sino ad 1 ora dopo il termine dello stesso.

Detto provvedimento è stato esteso nell’area del c.d. “Tridente” e in piazzale delle Canestre dalle ore 19.00 odierne e sino alle ore 24.00 di questa sera. 

Punto di aggregazione per i tifosi ospiti sarà piazzale delle Canestre, nella zona di Villa Borghese, dove potranno sostare in attesa di essere scortati allo stadio Olimpico.

Per la tifoseria locale sarà possibile posteggiare le autovetture, oltre che nei parcheggi regolari, limitrofi allo Stadio Olimpico, nelle aree di parcheggio delocalizzate “XVII Olimpiade” e “Clodio”, considerate un’estensione dell’area riservata dello Stadio. 

L’apertura dei cancelli è prevista alle ore 18:00. La tifoseria ospite, potrà raggiungere l’area nord dello stadio attraversando esclusivamente Ponte Milvio.

E’ stata messa a disposizione dei tifosi ospiti una brochure in lingua spagnola, contenente le indicazioni sulle misure di accoglienza adottate, consultabile sul web o sul profilo Facebook della Questura di Roma.

La collaborazione con la A.S. Roma è piena e costante con l’obiettivo di preservare la serenità negli ambienti dello stadio Olimpico anche mantenendo aperti i canali di dialogo con i tifosi che intendano confrontarsi in una cornice di  legalità .

 

Fonte: Questura di Roma

Potrebbe interessare:

Formula E, sold-out per l’E-Prix del 14 aprile a Roma
Roma, trovate tracce della confraternita delle Anime del Purgatorio

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti