Friuli, il Castello di Spessa apre al pubblico in occasione di “Castelli aperti”

Print Friendly, PDF & Email
castello di spessa sale

Friuli. Il Castello di Spessa, a Capriva del Friuli, sarà aperto al pubblico il 7 aprile in occasione di “Castelli aperti”. Dopo la visita delle lussuose sale, del parco e delle cantine,  si possono degustare i vini provenienti dai vigneti circostanti nel bistrot del castello.


Il Castello di Spessa di Capriva del Friuli, in occasione di Castelli aperti, aprirà anche quest’anno le sue porte ai visitatori. L’evento, in programma domenica 7 aprile, è organizzato dal Consorzio Salvaguardia Castelli del Friuli Venezia Giulia ed è un’occasione particolare di visita per chi desidera scoprire alcuni fra i castelli più belli della Regione, non sempre aperti al pubblico.

 

Il castello è legato a nobili casate e illustri ospiti come Giacomo Casanova. Si trova nel cuore del Collio Goriziano, a Capriva del Friuli, ed è completamente circondato dalle vigne della tenuta a cui dà il nome, fra cui si snodano le 18 buche del Golf Country Club Castello di Spessa. Le sue origini risalgono al 1200. Oggi elegante Golf&Wine Resort, ha una quindicina di suites arredate con mobili del’700 e dell’800 italiano e mitteleuropeo e, scavata nella collina sottostante il maniero, la più antica e scenografica cantina del Collio, dove invecchiano i pregiati vini della tenuta.

Nella saletta del Gusto, il Bistrot del Castello, si degusta una selezione di prodotti del Friuli Venezia Giulia.  Dal restauro di una vecchia cascina ai piedi del castello è stata ricavata la Tavernetta al Castello, con un rinomato Ristorante Gourmand e 10 camere dall’atmosfera country chic.

Per l’intera giornata si potrà visitare il maniero, con i suoi lussuosi saloni padronali, la Sala della Caccia e quella del biliardo, così come la Chiesetta neogotica dove ancor oggi si possono celebrare matrimoni. Nel parco lussureggiante di piante secolari e fiori, i visitatori potranno concedersi una romantica passeggiata letteraria seguendo il fil rouge delle 10 frasi di Casanova sull’amore, le donne, l’amicizia, la vita, incise su artistiche tabelle in ferro battuto.

 

Saranno aperte alle visite anche le cantine, scavate in profondità sotto il maniero, dove ha luogo l’affinamento dei vini prodotti dal Castello, che Casanova definì nelle sue Memorie di “qualità eccellente”. Sono le più antiche e scenografiche del Collio e si sviluppano su due livelli: quello superiore, il più antico, risale al periodo medievale, il secondo, che si trova a 18 metri di profondità, è un bunker militare realizzato nel 1939 dall’esercito italiano ed utilizzato sia da quello tedesco che da quello americano come avamposto fino alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Ai visitatori sarà offerto in degustazione, nel Wine Shop del Castello, un calice di vino della tenuta.

Info: Sono in programma visite guidate dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18.

Biglietti: interi 7 €; ridotti 3,50 €


 

Fonte: Studio Agorà

Potrebbe interessarti anche:

La rivincita del Castello di Rivoli, boom di visitatori nel 2018
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti