Olanda, ecco le prossime mostre da non perdere

Print Friendly, PDF & Email

Grandi mostre in arrivo in Olanda nei prossimi mesi: da Pieter de Hooch a Nicolaes Maes, da Van Gogh ai maestri olandesi e spagnoli del Secolo d’Oro capeggiati da Velázquez e Rembrandt. Ecco il calendario con le esposizioni da non perdere.


Rembrandt – Velázquez: Dutch & Spanish Masters

Rijksmuseum Amsterdam

11 ottobre 2019 – 19 gennaio 2020

Rembrandt – Velázquez: i maestri olandesi e spagnoli del Secolo d’Oro a confronto per la prima volta. Una straordinaria selezione di dipinti del XVII secolo, tra cui per la prima volta alcune delle più importanti opere di Rembrandt van Rijn, Diego Velázquez, Frans Hals, Bartolomé Murillo, Johannes Vermeer e Francisco Zurbarán. La mostra vede la collaborazione del Museo del Prado di Madrid e del Rijksmuseum di Amsterdam, in occasione dell’Anno tematico 2019 “Rembrandt e il Secolo d’oro”.

Pieter de Hooch, oltre l’ombra di Vermeer

Museo Prinsenhof, Delft

11 ottobre 2019 – 16 febbraio 2020

Con questa prima retrospettiva nella sua città, Pieter de Hooch riceve finalmente l’attenzione che merita, data la sua rilevanza come pittore. Dopo Johannes Vermeer, Pieter de Hooch è considerato, a livello internazionale, il pittore più famoso nella Delft del XVII secolo. Al centro della mostra ci saranno i quadri che Pieter de Hooch ha realizzato a Delft (ca. 1652-1660): le opere con i cortili e gli interni più belli ritornano nella città in cui sono stati dipinti quasi 400 anni fa.

Nicolaes Maes – Rembrandt’s Versatile Pupil

Mauritshuis, Den Haag

17 ottobre 2019 – 19 gennaio 2020

Nel corso di questo anno commemorativo di Rembrandt, il Mauritshuis presenta una mostra retrospettiva di uno degli allievi più versatili del maestro: Nicolaes Maes (1634-1693). Una trentina di dipinti ripercorre le varie fasi della pratica artistica di Maes. I suoi originali e pionieristici pezzi di genere, spesso raffiguranti donne impegnate nei lavori domestici, lo rendono uno dei più innovativi e accattivanti maestri olandesi del XXII secolo. Si tratta della prima mostra retrospettiva internazionale della ricca e variegata produzione di Nicolaes Maes, con prestiti provenienti dall’Europa e dagli Stati Uniti.

Young Rembrandt – Rising star

Museo de Lakenhal, Leiden

2 novembre 2019 – 9 febbraio 2020

Si tratta della prima grande mostra interamente dedicata alle opere giovanili di Rembrandt Harmensz. van Rijn (1606-1669). Permetterà ai visitatori di osservare il giovane pittore e vedere come il suo talento sia fiorito e si sia in seguito sviluppato. Quasi 400 anni dopo la loro creazione, le opere realizzate a Leiden dal grande maestro di fama internazionale torneranno nella sua città natale. La mostra è composta da circa 40 dipinti, 70 acqueforti e 10 disegni. La mostra è stata organizzata in collaborazione con l’Ashmolean Museum di Oxford, uno dei principali musei del Regno Unito.

Van Gogh’s Inner Circle: Friends, Family, Models

Het Noordbrabants Museum, Den Bosch

Fino al 12 gennaio 2020

La mostra è incentrata sulle persone che hanno giocato un importante ruolo nella vita di Vincent Van Gogh (1853-1890), a livello personale e di produzione artistica. Con circa 90 pezzi tra dipinti, disegni, lettere e documenti, al visitatore viene offerto un approfondimento dettagliato su questo “inner circle”, il circolo più intimo dell’artista. Con questa mostra il museo mette in discussione l’immagine convenzionale di artista tormentato e solitario di Van Gogh.

Potrebbe interessarti:

 Firenze, Gallerie degli Uffizi. Tutte le mostre del prossimo anno.
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti