Una passeggiata al Parco e alla Tomba di Virgilio: dove fu sepolto il poeta

Print Friendly, PDF & Email
Parco e Tomba di Virgilio Fonte: inCampania

Alla scoperta del Parco dove la tradizione popolare vuole che si trovi il sepolcro del poeta Virgilio.


Il piccolo parco sito alle spalle della chiesa di Santa Maria di Piedigrotta, nei pressi della stazione ferroviaria di Mergellina, racchiude una parte delle pendici orientali del promontorio di Posillipo, dal nome greco Pausilypon (“pausa del dolore”) dato alla splendida villa romana che infatti sorgeva sulla collina per indicare la pace e la quiete ivi esistenti.

L’area a giardino ospita infatti monumenti rilevanti per la storia dell’area partenopea. La sua denominazione ha in realtà origine dall’attribuzione al poeta Publio Virgilio Marone (Andes, 70 a.C. – Brindisi, 19 a.C.) del sepolcro romano ivi ubicato. La tradizione popolare, riassunta nella ‘Cronaca di Partenope’ (secolo XIV), non ha dubbi sull’identificazione.

In questo mausoleo giacque Virgilio, assurto a divino protettore di Napoli e magico creatore della Crypta, i cui resti, poi, all’epoca della conquista normanna, furono trasferiti e murati in un luogo nascosto in Castel dell’Ovo, per evitare che un così prezioso simulacro venisse sottratto alla città, vanificandone la funzione protettiva.

Parco Nazionale del Vesuvio Fonte: inCampania Parco Nazionale del Vesuvio: una scalata fino al cratere

Il Parco

All’entrata del parco e tomba di Virgilio, imboccando il viale che sale con più rampe lungo le pendici collinari, si trova un’imponente edicola fattavi collocare nel 1668 dal viceré Pietro d’Aragona, contenente due iscrizioni nelle quali si ricorda anche la presenza della tomba virgiliana. Alla fine della seconda rampa, su uno spiazzo a destra, è l’area dedicata alla tomba di Giacomo Leopardi (Recanati, 1798 – Napoli, 1838), un monumento che dal 1939 accoglie le spoglie del poeta, qui traslate dall’antica Chiesa di San Vitale a Fuorigrotta (oggi scomparsa), insieme alle lapidi ora murate sulla retrostante parete tufacea .

Va infine segnalato che salendo ancora, si giunge alla piazzola davanti l’ingresso orientale della Crypta Neapolitana, una delle più antiche gallerie del mondo, scavata in età augustea per facilitare i collegamenti tra Napoli ed i Campi Flegrei.

Sentiero dei limoni Fonte: InCampania Il Sentiero dei limoni, il percorso da Minori a Maiori

INFO SUL PARCO E TOMBA DI VIRGILIO

Ingresso

Gratuito

Giorni e orario apertura 

  • Mercoledì-Lunedì;
  • 16 Ottobre-15 Aprile 10.00-14.50;
  • 16 Aprile-15 Ottobre 9.00-19.00

Chiusura settimanale

Martedì; Prenotazione: Nessuna

Comune Napoli
Indirizzo Salita della grotta, 20
Telefono +39 081 669390
Email pm-cam.tombavirgilio@beniculturali.it
Sito web http://polomusealecampania.beniculturali.it

Fonte: inCampania

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti