Ministero della cultura: al via concorso per 518 professionisti


Pubblicato il bando per l’assunzione di 268 archivisti, 130 bibliotecari, 35 storici dell’arte, 32 architetti, 20 archeologi, 15 restauratori, 10 demoetnoantropologi e 8 paleontologi. Sangiuliano, “Cominciamo a lavorare per rafforzare la pianta organica”. 9 dicembre scadenza dei termini per la presentazione della domanda.


Nuove energie per il Ministero della Cultura: con il bando per oltre 500 funzionari tecnici dei beni culturali cominciamo a lavorare per rafforzare la pianta organica. Le porte dell’amministrazione si aprono così all’immissione in ruolo di professionisti altamente specializzati, che porteranno linfa vitale nella tutela e nella valorizzazione dell’immenso patrimonio culturale italiano. Auguro in bocca al lupo a quei tanti giovani che si cimenteranno in questa prova: c’è bisogno di voi”.

ChicDestinations. Experience da non perdere

.

Il bando

Così il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, commenta la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e sui siti del MiC e sul portale “inPA” del concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di un contingente complessivo di 518 unità di personale non dirigenziale, a tempo pieno ed indeterminato, da inquadrare nell’area III, posizione economica F1, nei ruoli del Ministero della Cultura, con la seguente ripartizione: 268 posti da funzionario archivista di Stato; 130 posti da funzionario bibliotecario; 15 posti da funzionario restauratore conservatore; 32 posti da funzionario architetto; 35 posti da funzionario storico dell’arte; 20 posti da funzionario archeologo; 8 posti da funzionario paleontologo; 10 posti da funzionario demoetnoantropologo.

.

18° Rapporto Federculture presentato al Ministero della Cultura

Come candidarsi

La procedura pubblica, avviata nel 2021, arriva dopo l’espletamento del concorso per 1.052 Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza, terminato con la pubblicazione delle graduatorie e la nomina dei vincitori lo scorso 12 agosto.

Il termine ultimo della domanda, presentabile esclusivamente per via telematica attraverso il format di candidatura sul portale “inPA” disponibile all’indirizzo internet https://ww.inpa.gov.it/scade alle 23:59 del 9 dicembre.

Il bando è consultabile sul sito del MiC all’indirizzo https://cultura.gov.it/concorso518culturadove verranno pubblicati gli aggiornamenti riguardanti la procedura concorsuale.

Fonte: Ministero della Cultura
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti