Pesci di lago: i sapori del Trasimeno in Umbria


Un’escursione tra storia e sapori del pesce del lago Trasimeno


Per farti conoscere storia e tecnica della pesca e degustare degli ottimi piatti ti proponiamo una visita sia enogastronomica sia culturale lungo le rive del lago Trasimeno per conoscere il pesce di Lago.

La tradizione della pesca nel lago Trasimeno

La tradizione della pesca nel lago ha origini antiche che risalgono ai primi popoli che hanno abitato la zona: gli etruschi. Per un lungo periodo, la pesca è stata messa da parte e la sua tradizione quasi dimenticata. Ma negli ultimi anni, una serie di iniziative portate avanti dalle istituzioni e dagli abitanti del luogo hanno riportato in auge quest’antica pratica. Ciò ha restituito al pesce del lago Trasimeno il ruolo di re della tavola locale.

Per cominciare dirigiti a San Feliciano, località del Comune di Magione: qui puoi visitare il Museo della Pesca sul Lago Trasimeno. Potrai conoscere le tecniche di pesca sul lago, la storia della pratica e vedere i famosi “giacchi“, reti utilizzate per catturare i pesci, sapientemente costruite a mano. L’atmosfera del luogo in cui si trova il museo non ti lascerà indifferente. Si tratta infatti di un edificio vicino ad un tipico e tranquillo porto di pescatori. Se sei a San Feliciano a fine luglio, puoi approfittare della Sagra del Giacchio per assaggiare degli ottimi piatti a base di pesce di lago.

I pesci più comuni del lago Trasimeno

Languilla, il carassio, la carpa, il latterino, il luccio, il persico reale, il persico sole, il pesce gatto e la tinca sono i pesci che vengono ogni giorno pescati nelle acque del Trasimeno. Dirigiti a Passignano sul Trasimeno, a Tuoro o a Castiglione del Lago. Qui i ristoranti, che si affacciano su panorami lacustri, ti faranno assaggiare dei buonissimi piatti dove a trionfare è il sapore unico e inconfondibile del pesce.

Puoi assaggiare la carpa regina in porchetta oppure il tipico tegamaccio, una zuppa di pesce, che prende il nome dal tegame in terracotta in cui viene cucinata. Un altro succulento piatto è il brustico. I pesci vengono abbrustoliti sopra la brace fatta con le canne del lago senza essere squamati, poi vengono sfilettati e conditi con olio d’oliva locale e limone. Il persico, invece, dal sapore decisamente più delicato, si può gustare fritto oppure come condimento per la pasta.

Sagre e feste dove mangiare primi piatti di pesce del lago Trasimeno

Eventi durante i quali si degustano degli ottimi piatti, sono la Festa della Padella a Passignano sul Trasimeno (si svolge generalmente a fine agosto). Ma anche la Sagra del Pesce del Trasimeno a Borghetto di Tuoro, nel mese di giugno.

Per accompagnare i piatti a base di pesce avrai una vasta scelta di vini. I vini marchiati “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno DOC” sono tra i più conosciuti e importanti della regione.

La storia del cioccolato a Torino

Fonte: Umbria Tourism

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.