Il rilancio a Roma degli Studios di Cinecittà

Arianna Acciarino
Print Friendly, PDF & Email

 “I film sono il migliore strumento di promozione turistica e rilanciano l’immagine del nostro Paese nel mondo” con queste frasi il Ministro dei Beni Cultirali Dario Franceschini ha presentato l’Art Bonus che prevede tasse ridotte e agevolazioni fiscali atte a riportare negli Studios di Cinecittà le grandi produzioni internazionali.

Tra i primi ad approfittare di questa nuova opportunità il regista statunitense Joe Dante che nei mesi scorsi ha girato il suo Amore e Ombra”, moderna rivisitazione di “Romeo e Giulietta” tra vampiri e lupi mannari.

Daniel-Craig-James-BondA febbraio 2015 sarà la volta di Daniel Craig, nei panni dell’intramontabile James Bond, che si paracaduterà su Ponte Sisto per le riprese del 24esimo capitolo della saga, intitolato Devil May Care” .
Passerà per Roma anche Emilia Clarke, la bellissima Daenerys del Trono di Spade, per le riprese del suo prossimo film, il thriller “Voices from the stone”.
Tra le grandi star anche Keyra Knightley, Jake Gyllenhaal e Robin Wright atterreranno a nella Città Eterna per il film “Everest”.

Negli studi a via Tuscolana saranno girati nel corso del 2015  Tutte le strade portano a Roma”, commedia con la star di Sex and the City Sarah Jessica Parker e Zoolander 2” di Ben Stiller.Daenerys-Targaryen-wallpaper-1
I meravigliosi costumi della storica e celebre
 Sartoria Tirelli saranno utilizzati per Christ and the Lord”, sempre girato a Cinecittà e ispirato al romanzo di Anne Rice sull’infanzia di Gesù.

Sarà girato in parte a Matera e in parte negli studi romani anche il remake dello storico kolossal emblema della qualità degli studi romani: “Ben Hur”.

Anche l’Oriente guarda alla “Hollywood sul Tevere”, con i registi cinesi Yim Ho e Sheng Zihmin che stanno progettando di realizzare proprio a Roma i loro prossimi film: “Nessun dorma” e “Il fu Mattia Pascal”.
Sempre nel 2015 vedrà infatti la luce
la prima coproduzione Italia-Cina con il dramma in costume “Everlasting Moments”, regia dell’italiano Maurizio Sciarra e sceneggiatura di Ni Zhen, famoso in Italia per il bellissimo “Lanterne Rosse”.

keira-knightley-7814-400x250Non solo cinema per il rilancio di Cinecittà, ma anche serie tv: presto negli Studios saranno girate le puntate della serie “Diabolik” prodotta da Sky , con le scenografie del premio Oscar Dante Ferretti.

Questa è la strategia adottata dal Ministero dei Beni Culturali con il decreto Art Bonus che punta a invertite la tendenza che negli ultimi anni aveva spinto anche le produzioni cinematografiche più importanti a rivolgersi ai più economici studios dei Paesi dell’Est Europa.
L’
Art Bonus ha portato da 110 a 115 milioni le agevolazioni per il cinema e raddoppiato (passando da 5 a 10 milioni) i contributi per ogni singola impresa.

In questo modo il ministro Franceschini ha voluto rilanciare la “Hollywood sul Tevere” che negli ultimi decenni aveva visto la sua stella spegnersi, e mettere a il rischio non soltanto ingenti introiti, ma professionalità di alto livello alle quali tutto il mondo si rivolgevano e che davano grande lustro artistico-culturale all’Italia.03Cinecitta

Un momento d’oro per Cinecittà e le sue maestranze, che finalmente tornano ad essere competitive sul mercato senza dover rinunciare alla qualità.

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti