Egitto stop ai visti concessi in aeroporto

Beatrice Tomasini
Print Friendly, PDF & Email

egitto visaDal prossimo 15 maggio per entrare in Egitto come turisti individuali bisognerà procurarsi il visto in consolato: non sarà più possibile farlo direttamente all’aeroporto d’arrivo. Da quanto dichiarato dal ministero degli Esteri egiziano, sembra però che l’obbligo non varrà per i gruppi organizzati.

Fonti del ministero degli Esteri egiziano spiegano che la decisione di revocare la concessione di visti in aeroporto sia dipesa da “motivi di sicurezza”.

Una decisione simile era già stata presa nel settembre 2011 ma era stata sospesa dopo accese proteste per il possibile effetto negativo sul turismo.

Nel corso dello scorso anno è arrivato il 20% in meno di turisti italiani rispetto al 2013, mentre sono aumentati del 3-4% quelli provenienti dal resto del mondo per un totale di 10 milioni di persone (in forte calo rispetto ai 14,7 del 2010, l’ultimo anno prima della rivoluzione anti-Mubarak e dei disordini degli anni successivi). Il turismo è l’attività più importante del settore terziario egiziano e, assieme canale di Suez e alle rimesse degli emigrati, è una delle maggiori fonti di valuta pregiata del paese.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti