Ariosto in mostra a Tivoli con l’Orlando Furioso (Video)

Print Friendly, PDF & Email

“Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori, le cortesie, l’audaci imprese io canto”.

Così comincia una tra le 10 opere in cui si rispecchia la nostra identità nazionale, amata e letta non solo dagli intellettuali, ma da tutto il popolo del ‘500: L’Orlando Furioso. I suoi canti sono nati dal genio rinascimentale di Ludovico Ariosto e in occasione del 5° centenario della prima edizione dell’opera – 1516 – a Tivoli si è pensato di celebrarlo tra le stanze di quella Villa d’Este voluta, tra gli anni ’60 e ’70 del Cinquecento, dal Cardinale Ippolito II, nipote di Ippolito I, a cui il poema fu dedicato. Così, nella splendida cornice della Villa, con i suoi giardini e gli ambienti affrescati, fino al prossimo 30 ottobre è possibile immergersi tra canti in ottave della follia di Orlando e opere d’arte ispirate al poema e all’Ariosto. Benvenuti alla mostra “I Voli dell’Ariosto. L’Orlando Furioso e le arti”.

Leggi tutto l’articolo al seguente link: A Tivoli, in volo con l’Ariosto e l’Orlando Furioso.

 

Fonti: Civita

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti