Capodanno toscano: da Firenze alle Terme fino alle meraviglie del Chianti

Print Friendly, PDF & Email

Colline di Toscana, coi loro celebri poderi, le ville, i paesi che sono quasi città, nella più commovente campagna che esista

Fernand Braudel


Siamo quasi nel periodo delle festività natalizie e molti di noi già hanno deciso cosa fare per Capodanno, molti altri invece ci stanno pensando proprio in questo periodo “pre-feste”, così da non ridursi all’ultimo momento col rischio di fare le solite cene a casa.

Un’idea per questo Capodanno potrebbe essere una visita al bel capoluogo toscano, o ancor meglio alle meraviglie del Chianti, sede di antichi castelli medievali dove vivere un’esperienza unica.

Per un Capodanno toscano DOC una bella gita a Firenze è l’ideale.

Una visita alla maestosa Cattedrale di Santa Maria del Fiore è d’obbligo, proseguendo poi verso Piazza della Signoria e a Via Neri, dove trovare tantissimi localini tipici dove mangiare un boccone.

Dopo mangiato una passeggiata sul Lugarno verso Ponte Vecchio perdendosi nelle viuzze della città.

In serata si può tornare indietro optando per una giro della città in carrozza trainata da cavalli ed una cenetta in Piazza del Duomo, così da godere dello spettacolo del Campanile di Giotto anche di sera.

Per chi invece preferisce una vacanza in totale relax potrà allontanarsi dalla città e godere di una delle numerose terme per cui la Toscana è molto rinomata.

Un Capodanno alle terme è l’ideale per rigenerare corpo e spirito lasciando da parte lo stress e le preoccupazioni quotidiane, e la Toscana ospita alcune tra le sorgenti termali più belle d’Italia.

Da Grotta Giusti, la grotta termale più grande d’Europa che fa parte delle Terme di Monsummano alle antiche Terme di Rapolano, famose già al tempo dei romani, fino ad arrivare a Bagno Vignoni, che con i suoi 52 gradi sono le terme più calde di tutta la Toscana.

Ma per un Capodanno davvero indimenticabile un’idea potrebbe essere soggiornare e fare degustazioni in uno dei magnifici castelli medievali situati nel Chianti Classico.

img_9551

CASTELLO DI TORNANO

Italian Wedding

Per più di 1000 anni le mura di questo castello hanno silenziosamente assistito ad intrighi, lotte, complotti, sono state testimoni di amori sinceri, complici di avventure clandestine e sono inorridite quando si sono macchiate di sangue di vendette e rivalse, hanno celebrato matrimoni sacri e feste pagane.

Quante storie hanno visto queste mura e forse è proprio per questo che hanno questo impressionante spessore.

Quanti protagonisti sono passati e quanti ancora passeranno.

E anche gli ospiti del Castello potranno divenire protagonisti di storie meravigliose, passando un Capodanno da sogno in una delle tante stanze e appartamenti messi a disposizione e usufruendo delle numerose attività proposte:

degustazioni, corsi di cucina e attività sportive.

 

CASTELLO MELETO

meleto

Un luogo incantevole e maestoso il Castello di Meleto,

uno scrigno colmo di tesori, passaggi segreti, archivi e sorprese

che in passato è stato teatro di numerose guerre tra guelfi e ghibellini.

Oggi il Castello di Meleto è un piccolo borgo dove è possibile soggiornare in Castello o in una delle sei belle case coloniche che mantengono inalterato lo stile rustico toscano.

Ogni casa dispone di giardino privato o terrazza che si affaccia direttamente sulla campagna immerse nel verde di vigneti e oliveti.

Dagli alloggi è possibile godere di un panorama indimenticabile e presso l’enoteca del castello è possibile degustare i vini locali.

Un Capodanno unico e indimenticabile in uno dei Castelli più suggestivi del Chianti.

 

ROCCA DI CASTAGNOLI

castagnoli

Un intero borgo medioevale nel cuore del Chianti Storico circondato da boschi, olivi e filari di cipressi.

Rocca di Castagnoli affonda le sue radici storiche e culturali nell’Alto Medioevo, e nel corso degli anni quella che oggi appare come un’oasi serena e pacifica, fu in passato teatro di scontri aspri e cruenti.

Dormire al borgo di Castagnoli è un’esperienza indimenticabile, un luogo di silenzio e magia, circondato da meravigliosi paesaggi che hanno stregato le famiglie più illustri del Granducato di Toscana:

Piccolomini, Tempi, Ricasoli.

Si può scegliere di soggiornare nelle camere o negli appartamenti e le possibilità di svago a approfondimento culturale offerte alla sono davvero numerose.

Qui è possibile partecipare a visite guidate dell’azienda:

ripercorrendo tutte le fasi della produzione di vino con chiusura golosa di assaggi di prodotti della migliore tradizione toscana

e a visite guidate alla scoperta del meraviglioso territorio circostante.

 


Potrebbe interessarti anche:

Volpaia da Montanino.H

In giro tra cantine e castelli del Chianti

querciolaiam

Ponte dell’Immacolata alle Terme, un weekend immersi nel calore del relax

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

San Faustino, il patrono dei single

Non sposarti mai, Dorian.Gli uomini si sposano perchè sono stanchi, le donne perchè sono curiose, e le une e gli altri restano delusi (“Il ritratto di Dorian ...
Vai alla barra degli strumenti