Sulla cima dei grattacieli più alti del mondo

Print Friendly, PDF & Email

Dalla Torre di Babele al Burj Khalifa di Dubai: la sfida tra l’uomo e l’altezza ha origini antiche, e sembra non essersi ancora esaurita.

Sarà la voglia di volare, di “toccare il cielo con un dito”, di regalare allo sguardo uno spazio più ampio, o forse di lottare contro la gravità – e le vertigini – o ancora, altezza come ricerca di un senso d’infinito che solo l’orizzonte sconfinato può offrire, anche su un panorama urbano.
Quali che siano i motivi, in questo mondo sferico ma dalla struttura piramidale, l’uomo vuole stare in alto.

Vediamo qualcuno di questi luoghi così sospesi tra cielo e terra, in “ordine di altezza“:

  • Burj Khalifa, Dubai

Il Burj Khalifa è la struttura più alta mai realizzata dall’uomo, ufficialmente aperta al pubblico il 4 gennaio 2010.

I suoi 163 piani per 828 metri di altezza, sono stati costruiti in soli cinque anni – dal 2004 al 2009.
Il suo nome significa “torre dell’emiro Khalifa” o “torre del Califfo” e fa riferimento allo sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahayan, attuale presidente degli Emirati Arabi Uniti ed emiro di Abu Dhabi, come segno di riconoscenza per il suo lavoro di salvataggio economico della città di Dubai.

  • Shanghai Tower, Shanghai 

Con i suoi 632 metri per 121 piani, inaugurato il 7 gennaio 2016, sorge nel quartiere moderno di Pudong ed è il grattacielo più alto della Cina.

La torre ha la forma di nove cilindri accatastati uno sopra l’altro, racchiusi da uno strato interno di vetro che si sviluppa lungo la facciata.

  • Mecca Royal Clock Tower Hotel, La Mecca

601 metri per il complesso edilizio sorto nel 2012 sul luogo più sacro per l’Islam, in Arabia Saudita.

Con il suo nuovo nome Abraj Al Bait Towers, detiene diversi record mondiali, tra cui l’albergo più alto del mondo, la più alta torre con orologio al mondo, il più grande orologio da facciata esistente e la più grande area di grattacieli mondiale.
Per altezza, a livello globale è il numero tre.

  •  One World Trade Center, New York

Il One World Trade Center, noto anche come Freedom Tower, sorge sul sito delle precedenti Torri Gemelle, ed è il quarto grattacielo più alto al mondo.
L’altezza dell’edificio non è stata progettata per un caso: il numero 1776 è un preciso richiamo all’anno della dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti.
L’edificio è stato realizzato nell’ambito di un progetto di ricostruzione e riqualificazione della Lower Manhattan e le costruzioni circostanti sono state tutte ristrutturate – sia internamente che dal punto di vista delle facciate.

New York Financial Center at dusk

3,8 miliardi di dollari: questo grattacielo è stato il più costoso al mondo!

  • Taipei 101, Taipei

Così chiamato per il numero dei suoi piani – 101 per 508 metri – è stato progettato secondo una forma a bambù, con 8 moduli posti su di una base piramidale.
Su ognuna delle quattro facciate del grattacielo, sono raffigurate quattro enormi monete e simboli di felicità a forma di nuvole.

La sua struttura, benchè così complessa, si è dimostrata particolarmente resistente: durante la sua costruzione ha resistito ad un terremoto di magnitudo 6,8 della scala Richter.

  • Shanghai World Financial Center

Anche qui 101 piani, ma per 482 metri: costruito da un consorzio di investitori giapponesi, è stato oggetto di controversie in merito alla parte superiore dell’edificio, inizialmente prevista con un’apertura circolare che ricordava la bandiera giapponese.

 La modifica dell’apertura da circolare a rettangolare è valso infine all’edificio il soprannome di bottle opener  (cavatappi).

Questa classifica tra non molto avrà un nuovo, altissimo numero 1: la Kingdom Tower di Gedda, in Arabia Saudita.
I lavori dovrebbero essere conclusi nel 2018, e offriranno al mondo ben 1000 metri di edificio, tutti in altezza!

Fonti: homaway.com

Potrebbe interessarti anche:

Vueling: i colori della New York FW sulle città da visitare nel 2017
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti