Gran Bretagna: una nuova opera di Banksy appare a Hull

Print Friendly, PDF & Email

Londra. Una nuova opera di Banksy è apparsa recentemente a Hull, cittadina inglese situata  nella contea di East Riding of Yorkshire. Il murale, subito oggetto di pellegrinaggio dei cittadini più curiosi, è stato rovinato e imbrattato con della vernice, ma salvato da un lavavetri.


L’artista ha disegnato sul ponte abbandonato di Scott Street a Kingstone upon Hull, nel Regno Unito, un bambino con uno scolapasta come elmo, quella che sembra una spada di legno in mano e sopra la scritta ”Draw the raised bridge”, una frase che è stata letta come un messaggio contro gli elettori che hanno votato la Brexit, cancellando di fatto il ponte tra la Gran Bretagna e il resto dell’Europa.   

Come riportato da La Repubblica, il primo ad accorgersi del danno è stato il signor Jason Fanthorpe, un addetto alla pulizia dei vetri, che è subito intervenuto : ”All’inizio ho usato dell’acqua pura – ha spiegato alla Bbc – ma non volevo distruggere definitivamente l’opera d’arte – poi ho usato dell’alcol”. Il comune della città ha fatto sapere che il murale sarà ripulito e protetto con una pellicola: ”Questa misura servirà a preservare il lavoro da possibili altri danni e a far godere tutti dell’opera”, hanno spiegato le autorità.

Gli scatti che ritraggono lo stencil sono stati pubblicati sul profilo Instagram di Banksy, che ha sempre espresso opinioni critiche rispetto all’uscita del Regno Unito dall’Europa. Il precedente graffito dell’artista, realizzato lo scorso maggio a Dover, in Inghilterra, aveva per protagonista una donna intenta a cancellare, a colpi di scalpello, una delle stelle dell’Unione Europea.

Potrebbe interessarti:

Calendario 2018, un anno ‘magro’ di ponti

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti