Maldive, prorogato di altri 30 giorni lo stato d’emergenza

Print Friendly, PDF & Email

Il Parlamento delle Maldive ha approvato oggi una estensione di 30 giorni dello stato di emergenza, come richiesto due giorni fa dal presidente Abdala Yameen. E’ quanto riporta il quotidiano online Maldives Independent.


Da parte sua un altro quotidiano online maldiviano, Avas, ha precisato però che in aula erano presenti solo 38 parlamentari, ossia meno della metà (43) dei componenti del Parlamento necessaria per la validità del voto.

All’inizio della seduta il presidente del Parlamento, Abdulla Maseeh Mohamed, ha annunciato che per l’approvazione della proroga dello stato di emergenza sarebbero bastati 20 voti dei parlamentari in aula.

A sostegno della sua decisione si è avvalso di regolamenti parlamentari che non citano espressamente lo stato di emergenza fra i temi per cui è necessaria la presenza di metà dei parlamentari per la validità del voto.

A questo punto i 38 presenti, tutti appartenenti al governativo Partito progressista delle Maldive, hanno approvato all’unanimità la richiesta di estensione presentata dal presidente Yameen.  

Se non vi saranno sorprese, lo stato di emergenza è quindi esteso fino al 22 marzo.

Nel frattempo la Farnesina, invita i connazionali presenti nelle isoli e coloro intenzionati a effettuare viaggi cola’, a seguire le indicazioni presenti sul sito http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/maldive.html?no_cache=1.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Maldive, una vacanza da sogno per ogni momento
Basilicata, Emilia Romagna e Sud Tirolo nella top 50 del New York Times

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti