DiWine-Le Signore del Vino, storie di donne che fanno grande il vino italiano

Print Friendly, PDF & Email

Ritratto dopo ritratto, storia dopo storia, un viaggio alla scoperta delle protagoniste del vino italiano. Volume ricco e affascinante, DiWine – Le signore del Vino, la nuova pubblicazione de Le Guide di Repubblica dirette da Giuseppe Cerasa, è dedicato alle donne che si sono distinte nella produzione vitivinicola del nostro Paese.


Veri e propri ritratti che mettono in luce il carattere e la vita privata di 140 signore illustri, raccontandone le passioni, la storia, le relazioni personali e il ruolo che svolgono all’interno dell’azienda.

E poi la loro chiave di lettura per esplorare il territorio che circonda i loro terreni.

Tanti consigli su punti di interesse esclusivi da visitare, curiosità da non perdere e una selezione di indirizzi per assaggiare le ricette locali, scegliere e acquistare i prodotti tipi e gli oggetti di artigianato, gustare pasticceria gourmet e sorseggiare un buon calice di vino all’ora dell’aperitivo.

Una soluzione inedita per conoscere a fondo un territorio attraverso le parole di chi lo vive, ogni giorno, da generazioni.

“C’è una maniera tutta al femminile di gestire le aziende, di produrre uva, di badare al terreno e alle cantine, di scegliere i vitigni, di ricercare ancoraggi storia che altrimenti sarebbero andati perduti. Ma anche di presenza sui nuovi e vecchi mercati, di affinamento del gusto, di pensiero all’eleganza della bottiglia e alle politiche del marketing, di rapporti con la comunicazione e di scoperta di nuove frontiere commerciali”.

DiWine – Le Signore del Vino non poteva che debuttare al principale evento italiano dedicato a questa eccellenza, il Vinitaly di Verona.

Il volume sarà, poi, in vendita nelle edicole e nelle librerie, su Amazon, Ibs e sullo store digitale bit.ly/GuideRepubblica.

 

Potrebbe interessare:

Milano For Dummies la nuova guida di Mauro Morellini
Vino italiano: export raddoppia e vince sfida con la Francia
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti