Roma fontana piazza Venezia, Bergamo: “Condanno il gesto che offende la memoria del Paese

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Due turisti hanno fatto il bagno, lo scorso lunedì, nella fontana ai piedi dell’Altare della Patria in piazza Venezia. I vigili urbani si sono messi immediatamente sulle tracce dei due uomini, chiedendo anche aiuto ai consolati.


Condanno con tutta la forza possibile il gesto che offende ciascuno di noi, la memoria del nostro Paese e dei caduti, ai quali il monumento è dedicato. – dichiara Luca Bergamo, vicesindaco con delega alla crescita culturale –  Siamo di fronte ad un comportamento che denota stupidità e ignoranza, mancanza di rispetto per la storia di Roma e dell’Italia

 

Posso dire ai cittadini che la Polizia Locale – continua Bergamo – ha esteso il controllo a H24 in alcuni luoghi particolarmente delicati come ad esempio Fontana di Trevi, piazza di Spagna, piazza Venezia e piazza del Popolo, mentre in altri, come al Gianicolo o a piazza della Repubblica, il presidio è stato esteso per più ore al giorno fino a sera compresa. Non escludo che i responsabili possano essere denunciati anche per vilipendio. Una volta identificati dalla Polizia Locale, che è attivamente al lavoro per rintracciarli, verranno puniti con il massimo delle sanzioni previste”.

Fonte: Comune di Roma

Potrebbe interessarti:

Museo di Roma: prorogata la mostra “Canaletto 1697 – 1768”

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti