Concorso Ippico Piazza di Siena: un aiuto dai detenuti per la pulizia delle aree verdi

Print Friendly, PDF & Email

Frongia: grazie ai detenuti per l’impegno in occasione di un altro Grande Evento.


Dopo la Formula E un altro Grande Evento della Capitale vede impegnati nella pulizia del verde i detenuti della Casa Circondariale di Rebibbia coinvolti nel Progetto #MiRiscattoPerRoma nato da un’azione coordinata di Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale, Ama e Dipartimento Amministrazione Penitenziaria.

All’opera una squadra formata da una ventina di detenuti che ha preso servizio all’interno del Parco di Villa Borghese all’inizio della scorsa settimana con una pianificazione del lavoro che durerà fino ai prossimi giorni a ridosso della manifestazione.

L’attività di sfalcio e taglio dell’erba ha preso il via negli spazi del Galoppatoio per poi interessare l’area limitrofa all’Ovale di Piazza di Siena.

Il progetto #MiRiscattoPerRoma, il cui scopo è quello di favorire il reinserimento socio-lavorativo delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, prevede diversi interventi.
Oltre alla cura del verde infatti i detenuti sono stati impiegati sul fronte dei lavori pubblici legati alla manutenzione stradale per il lavoro di rifacimento della segnaletica stradale e della pulizia delle caditoie grazie all’accordo con la società Autostrade per l’Italia.

L’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini con delega ai Rapporti con il Garante dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale Daniele Frongia, ha incontrato questa mattina insieme al Presidente della FISE Marco Di Paola i detenuti al lavoro nell’area verde intorno all’Ovale di Piazza di Siena dove tra qualche giorno si confronteranno i migliori binomi del jumping mondiale e ha voluto ringraziare i detenuti per il grande impegno profuso e per aver contribuito ad un altro Grande Evento.

 

 

FONTE: UFFICIO STAMPA COMUNE DI ROMA

 

POTREBBE INTERESSARTI: 

Roma, detenuti all’opera per la formula E

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti