Vacanze in bicicletta: itinerari organizzati e servizi utili

Print Friendly, PDF & Email
Cicloturismo

Scopriamo alcuni degli itinerari organizzati da FIAB e i servizi utili per programmare le proprie vacanze in bicicletta.


Sono molti i servizi proposti da FIAB per organizzare al meglio le vacanze in bicicletta, brevi o lunghe che siano. La Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, che da sempre promuove il cicloturismo, ha infatti ideato diversi strumenti rivolti a viaggiatori neofiti o esperti. Se come hanno mostrato le ultime previsioni di mercato, per l’estate 2021 i viaggiatori preferiranno vacanze di prossimità a contatto con la natura, il turismo lento può offrire una valida soluzione open air. Il cicloturismo, in particolare, permette di godere della bellezza dei luoghi attraversati ed immergersi nella loro storia, cultura e tradizioni. Viaggiare in bicicletta rappresenta inoltre una scelta consapevole, che rispetta l’ambiente e sostiene le economie locali, oltre a garantire il distanziamento richiesto dalle norme anti-Covid.

Biciviaggi FIAB sono rivolti a chi desidera prendere parte a una vacanza in bicicletta sotto la guida di un esperto accompagnatore. Organizzati ogni anno sia in Italia che all’estero con il supporto di tour operator specializzati, i Biciviaggi seguono un protocollo preciso per garantire la sicurezza sanitaria in ogni momento della vacanza. In particolare, per il 2021 non è richiesto nessun acconto al momento della pre-iscrizione e il totale rimborso del viaggio in caso di annullamento a causa di restrizioni alla mobilità dovute all’emergenza sanitaria. Quest’anno si privilegiano l’Italia e le sue ricchezze. Ecco gli itinerari organizzati (il cui programma completo è consultabile dal sito della Federazione): 

  1. Toscana: la Maremma dei borghi e del mare – 29 aprile/2 maggio
  2. Toscana: Versilia, tra mare e musica, cultura e natura – 14/16 maggio
  3. Veneto: il Lago di Garda e il suo entroterra – 5/12 giugno o 7/14 agosto

 

Prosecco Cycling Alla Prosecco Cycling 2021 presente anche il tiramisù

I servizi per il cicloturismo fai da te 

Per chi preferisce le vacanze in bicicletta senza guida, la FIAB mette poi a disposizione diversi strumenti utili per organizzare al meglio il viaggio su due ruote. Il consiglio è sempre quello di andare per gradi, soprattutto se si pedala in famiglia, iniziando da un’escursione di mezza giornata per poi passare a un fine settimana, e così via. Andiamoinbici offre un elenco di proposte per weekend ed escursioni di interesse da cui prendere spunto. Si tratta di soluzioni pensate per scoprire le bellezze del territorio e avvicinarsi gradualmente all’esperienza del cicloturismo, con iniziative adatte ad ogni target. 

Segue poi Albergabici, il motore di ricerca gestito da FIAB che comprende oltre 600 strutture ricettive bike friendly, attrezzate per garantire i servizi di accoglienza indispensabili a chi si muove in bicicletta: un ricovero sicuro per le bici, attrezzi per la manutenzione di base, possibilità di lavare vestiti e attrezzature e tanto altro. Bicitalia racchiude invece i 20 grandi itinerari, uno per regione, della Rete Ciclabile Nazionale, offrendo anche delle sezioni tematiche per individuare percorsi particolari. La sezione Reti tematiche, ad esempio, include le ciclovie realizzate lungo linee ferroviarie dimesse. Nella sezione Ciclovie di qualità si trovano invece oltre 60 percorsi ciclabili di almeno 5 km considerati al di sopra della media nazionale. 

 

Parapendio decollo Volo libero in parapendio: i raduni previsti per l’estate

 

Per maggiori informazioni sui servizi e gli itinerari proposti: fiabitalia.it / www.biciviaggi.it

Fonte: Ufficio Stampa FIAB

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti