Ristoranti a cielo aperto in Western Australia


Ristoranti a cielo aperto: 5 particolari esperienze in Western Australia per godere della cucina locale circondati solo dalla natura. 


Se parte dell’esperienza di ogni viaggio è anche l’esplorazione della cucina locale e di singolari location capaci di rendere memorabili i momenti dedicati all’esplorazione dei sapori più variegati, allora il Western Australia ha moltissimo da offrire in diverse zone del suo sconfinato territorio. Da tour aborigeni per andare alla scoperta delle tradizioni alimentari dei primi abitanti del luogo a esperienze esclusive in grado di viziare ogni buongustaio, sempre valorizzando la natura e l’ambiente unico dello Stato più grande dell’Australia, ecco servita una selezione di cinque tra le più particolari esperienze gastronomiche da vivere non tra quattro mura, ma immersi nella magnifica natura del Western Australia.

ChicDestinations. Experience da non perdere

1. Cenare sotto le stelle nel Kalbarri National Park

@TourismWesternAustralia

Se ormai ristoranti a tema, arredi sfarzosi o dettagli pensati per rendere gli indirizzi culinari della città il più “Instagrammabili” possibile non vi impressionano più, allora una location d’eccezione per lasciarvi realmente a bocca aperta è un’incredibile cena organizzata nel Kalbarri National Park, e più precisamente sul Kalbarri Skywalk, uno dei punti di osservazione più suggestivi del parco nazionale, che si erge a 100 metri di altezza sul fiume Murchison River e che regala un panorama incantevole sulle gole ed i rilievi rossastri di quest’oasi di pace.
Cenare in questo contesto è davvero un’occasione speciale, che si tiene solo in determinate date durante l’anno. Il prossimo appuntamento sarà sabato 18 marzo 2023.
.

2. Ingredienti locali, proposte gourmet ed uno scenario naturale senza pari per un’esperienza esclusiva al Lake Argyle, nella regione del Kimberley

@TourismWesternAustralia

La “Gourmet Camp Oven Experience” propone un’esperienza culinaria davvero esclusiva. Un massimo di 13 ospiti per gustare una cena gourmet preparata solo con ingredienti freschi della zona durante uno dei tramonti infuocati della regione più a nord del Western Australia con una vista privilegiata sul lago Lake Argyle.

3. Stargazing, barbecue australiano e vino locale tra i suggestivi pinnacoli del Pinnacles Desert

@TourismWesternAustralia

In una quotidianità fatta di moltissimi stimoli visivi sempre più di frequente veicolati tramite uno schermo, la sensazione più bella per regalare del tempo ad un’esperienza unica è quella di spegnere tutto e farsi sorprendere dalla bellezza che la natura è capace di donare. In Western Australia è allora possibile dedicarsi all’osservazione di un cielo stellato, immersi nel buio e senza fonti luminose ad interferire, accompagnati dai racconti del “Dreamtime” e della tradizione aborigena legata alle stelle, concedendosi nel contempo un delizioso banchetto accompagnato da un bicchiere di vino per ricreare un’atmosfera perfetta.
L’esperienza comprende l’osservazione delle stelle con binocoli e telescopi modernissimi capaci di avvicinare l’occhio umano ai corpi celesti più o meno distanti da noi, guidati dai racconti delle guide locali, ed un tradizionalissimo barbecue australiano all’aperto, accompagnato dall’ottimo vino proveniente dalla vicina regione vinicola della Swan Valley. Il tutto avviene nel contesto del Pinnacles Desert, una meravigliosa area desertica celebre per i suoi suggestivi pinnacoli e la sua sabbia dorata a poca distanza dalla città di Perth.

4. Un pranzo da 7 portate solcando le acque di Rottnest Island

@TourismWesternAustralia

Se siete invece amanti del mare e della cucina a base di pesce, il consiglio è quello di provare un’avventura a tutto tondo a bordo di una crociera nelle acque di Rottnest island, l’isola a circa un’ora di distanza da Perth famosa per i suoi amati abitanti: i simpaticissimi quokka. La crociera regala magnifici scorci dell’isola mentre a bordo è possibile pescare le aragoste locali per poi gustarle insieme ad altre sei ricche portate a base di freschissimi ingredienti locali, preparate da uno chef privato. Un’esperienza davvero esclusiva e molto coinvolgente.

5. Scoprire la cultura aborigena attraverso piante, semi e frutti utilizzati nella sua antichissima tradizione

Le comunità aborigene australiane rappresentano la cultura indigena vivente più antica del mondo, risalente a circa 60.000 anni fa. Profondamente legati al proprio territorio, gli aborigeni facevano largo utilizzo dei prodotti della natura per la propria alimentazione e anche per le cure mediche.
Ancora oggi possiamo entrare in contatto con le usanze tradizionali sugli utilizzi di piante, semi e frutti e sulle conoscenze legate alle loro proprietà naturali, accompagnati da guide aborigene che tramandano gli affascinanti racconti che si perdono nel tempo tra le tradizionali sei stagioni del calendario aborigeno, le proprietà curative di alcune piante locali, credenze e leggende, e la preparazione di ricette antichissime, assaporando i più autentici sapori della terra e riscoprendo un remoto retaggio culturale.
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Il fondo di garanzia per il turismo

  Il Fondo di garanzia per l’assistenza al turista. Da luglio 2016 l’assicurazione si è spostata dal MIBACT ad enti privati. Cosa cambia, in quali ...
Vai alla barra degli strumenti