Catalunya: a settembre visitatori Italiani in crescita del +16,5%

Print Friendly, PDF & Email

Trend positivo a doppia cifra quello degli arrivi italiani in Catalunya a settembre, complici i molti eventi culturali e la ricca offerta eno-gastronomica. 

Con un totale di 104.411 visitatori italiani, il mese di settembre ha messo a segno non solo un +16,5% degli arrivi nella regione rispetto al medesimo periodo del 2016, ma anche un +4,7% di incremento della spesa media che si attesta sui €128 per persona: dati positivi che riconfermano  l’ottimo stato di salute del turismo in Catalunya, che da gennaio a settembre ha accolto 951.947 italiani per un totale di 572 milioni di euro di spesa. 

Forte di questa performance, l’Italia si conferma il 4° mercato in Europa, dopo Francia, Regno Unito e Germania.

 “Tutto l’anno la diversità dell’offerta turistica delle località catalane e la loro bellezza costituiscono un forte richiamo per i visitatori.  – Marta Teixidor, Direttrice dell’Ufficio del Turismo della Catalunya per Italia e Israele, ha così dichiarato – Se a questo si aggiunge un calendario di eventi ricco di appuntamenti in tutte le città della regione, la Festa di Santa Tecla a Tarragona e la Festa de la Mercé a Barcellona per citarne solo due, ecco che il mese di settembre si distingue come momento particolarmente apprezzato per scoprire la Catalunya e il suo patrimonio culturale.”   

Segnali positivi anche per quanto riguarda le statistiche degli arrivi globali in Catalunya da gennaio a settembre 2017 con 15.746.711 visitatori internazionali, ovvero un +7,8% rispetto al 2016.

Fonte: Ufficio del Turismo della Catalogna

Potrebbe interessarti:

Vueling inaugura la nuova stagione invernale con più voli da vari aeroporti italiani

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti