Spagna, Letyourboat e FEAPDT insieme per lo sviluppo nautico

Print Friendly, PDF & Email
Turismo nautico

Letyourboat e FEAPDT siglano un accordo per incrementare lo sviluppo del turismo nautico spagnolo.


La Spagna punta al rinnovamento e alla crescita del turismo nautico. Per questo motivo, ha siglato un una partnership con Letyourboat. L’innovativa startup genovese è ideatrice di un marketplace che mette in contatto e assiste in modo semplice e trasparente chi possiede una barca con chi cerca un’esperienza a bordo.

Si tratta di una formula inedita di ricettività in sicurezza. Inoltre, Letyourboat aggiunge i servizi dei Marina e le proposte dagli operatori turistici locali, per vivere vacanze sul mare e sulla costa dormendo in barca.

La convenzione di FEAPDT con Letyourboat

FEAPDT è la Federazione spagnola delle associazioni dei porti sportivi e turistici. Fondata nel 1983, raggruppa 123 Marina in Spagna. Ha come scopo lo sviluppo e il miglioramento dei porti e porticcioli turistici. Inoltre, si occupa di tutte le attività che compongono il settore, nei suoi aspetti nautici, turistici, ambientali, formativi e gestionali. L’obiettivo della convenzione con Letyourboat è di diffondere l’utilizzo del patrimonio nautico come risorsa per l’accoglienza turistica, ponendo il Marina come soggetto turistico e porta di ingresso al territorio.

Mediante l’utilizzo del portale Letyourboat, vengono promossi i servizi turistici svolti dai Marina e dall’ecosistema dell’offerta turistica del territorio.  La nuova collaborazione, in più, stimola un’azione che mobilita i Marina e tutti gli operatori locali ad un’accoglienza turistica integrata, atta a promuovere anche il territorio circostante.

I Marina, inseriti nel modello di business di Letyourboat, potranno godere di maggiore visibilità. In questo modo, potranno superare la stagionalità e allargare il loro business potendo vendere i loro servizi turistici attraverso il portale. Infine, l’accoglienza degli ospiti e l’organizzazione delle pulizie di bordo potrà essere loro delegata, con conseguente incremento delle entrate.

L’accordo promuove la nautica in modo sostenibile, avvicinando le persone alla vita in Marina. Inoltre, fa in modo che il settore della nautica non sia più solo un mercato di nicchia per esperti, ma una risorsa di turismo esperienziale.

Mare Sardegna. Fonte: Wikimedia Commons Confturismo: le incertezze sul piano vaccini bloccano la voglia di viaggiare

Walter Vassallo, founder e a.d. di Letyourboat, dichiara: 

L’accordo rappresenta un tangibile risultato per portare rinnovamento al settore e creare un volano per la nautica e il suo indotto, con un impatto positivo per l’economia e la valorizzazione del territorio del nostro Paese.

Sulla stessa linea Gabriel Martinez Martì, presidente di FEAPDT:

Si tratta di un’importante iniziativa per proseguire nel percorso di valorizzazione del prodotto turistico nautico, riconoscendo il ruolo dei Marina quale interfaccia fra il sistema mare, lacuale, fluviale e il sistema terra, che rappresenta un nodo strategico per lo sviluppo di un territorio; questo accordo consente inoltre di instaurare valide sinergie tra i molteplici operatori collegati alla filiera che tutti insieme danno origine al quadro economico denominato blue economy.

Isole Canarie, spiaggia Destinazione Canarie, il nuovo piano di rilancio del turismo dell’arcipelago

Fonti: Letyourboat

FEAPDT

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti