Camminata tra gli olivi: l’iniziativa il 24 ottobre in 134 città

Print Friendly, PDF & Email
uliveto via wikimedia commons

L’iniziativa ha come tema il recupero degli uliveti abbandonati e coinvolge numerosi comuni del Paese.

Camminare tra gli olivi per riaccendere i riflettori su un’emergenza dimenticata: l’abbandono degli uliveti. Domenica 24 ottobre 2021 in 134 città d’Italia si svolgerà la quinta edizione della Camminata tra gli olivi, promossa dall’Associazione nazionale Città dell’Olio con il patrocinio del Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Quest’anno, l’iniziativa sarà dedicata al tema del recupero degli uliveti abbandonati non solo finalizzato alla produzione di olio extravergine ma anche allo sviluppo del turismo dell’olio.

In una sola generazione, l’Italia ha perso più di un terreno agricolo su quattro. Ha inoltre visto la scomparsa del 28% delle sue campagne (dati Coldiretti). Solo in Toscana sono 4 milioni gli olivi abbandonati e trascurati dal cui recupero si potrebbero generare un fatturato di 30-40 di euro in più di produzione di extravergine.

 

Il borgo di Trevi e la sua antichissima tradizione olearia

 

Un’iniziativa per tutto il Paese

Lo scorso anno Ismea ha messo all’asta ben 386 terreni agricoli abbandonati in tutta Italia. Sono oltre 10mila gli ettari che si trovano soprattutto tra Sicilia e Calabria. Di fronte a questa situazione sono necessari investimenti e piani di sviluppo che tengano conto del nascente interesse dei turisti per il l’oleoturismo.

Quest’anno sono 16 le Regioni coinvolte nella Camminata tra gli olivi. La Toscana primeggia con 21 città aderenti, segue la Sardegna (17), la Liguria e Veneto (12). Per maggiori informazioni, si consiglia di consultare il sito ufficiale di Camminata tra gli Olivi.

Fonte: Camminata tra gli olivi.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti