Domus Artium: Luca Pisaroni in un concerto piano e voce


Per la prima volta una voce a Domus Artium, Luca Pisaroni in concerto con le più belle arie d’opera e da camera.


È quella di Luca Pisaroni la prima voce ad essere ospitata a Domus Artium, nel complesso di Sant’Ivo alla Sapienza, domani sabato 2 Aprile alle 19:00. Il cantante è uno dei più carismatici del panorama contemporaneo e si esibirà in un concerto piano e voce, accompagnato dal pianista Maciej Pikulski. 

L’artista

Luca Pisaroni Credit Chris Singer

Dal suo debutto con i Wiener Philharmoniker al Festival di Salisburgo, Pisaroni ha fatto conoscere ai principali teatri d’opera la sua abilità artistica. Ha interpretato i ruoli più importanti delle opere di Mozart e Da Ponte e si è esibito sui palcoscenici di tutto il mondo, dal Metropolitan Opera, al Teatro della Scala, o anche il Royal Opera House Convent Garden. Le sue più recenti interpretazioni sono Enrico VIII in Anna Bolena, all’Opera di Zurigo e Don Rodrgue in Le Soulier di Marc-André Dalbavie.

Il suo amore per l’opera e per il bel canto, come lui stesso ha dichiarato, sarebbero una passione trasmessa dal nonno. Passione talmente forte che a soli nove anni il giovane aveva già deciso di diventare cantante d’opera.

Il concerto

Luca Pisaroni e Maciej Pikulski restituiranno un delicato e intimo concerto, che è una rassegna musicale delle arie dei compositori più importanti del panorama italiano e internazionale. Dai nostrani Rossini, Bellini e Donizetti agli internazioneli Mozart, Liszt e Chopin, in uno straordinario viaggio nelle profondità dell’opera classica. Un recital di arie completamente in sintonia con l’ambiente ospitante, concentrato e intimo.

Superbarocco. Arte a Genova da Rubens a Magnasco: la mostra a Roma

Domus Artium

Il progetto Domus Artium è un luogo di promozione dell’arte in ogni suo genere e ha ospitato musicisti, artisti, danzatori, ricreando l’antica tradizione delle famiglie nobili di ospitare la cultura nelle loro dimore attraverso concerti e momenti di condivisione dell’arte.

Sant’Ivo alla Sapienza @Domus Artium

Situato nel cuore della città barocca, tra Piazza Navona e il Pantheon, il complesso di Sant’Ivo alla Sapienza è tra i luoghi più ricchi di storia e di cultura della Capitale ed è l’antica sede dello Studium Urbis, l’Università di Roma istituita da papa Bonifacio VIII nel 1303. Qui si respira la storia e la cultura ad ogni angolo, dalla Chiesa con la cupola del Borromini alla Biblioteca Alessandrini, che sono la cornice più idonea ad ospitare un concerto così importante.

“In questi mesi Domus Artium, la nostra Casa delle Arti, ha preso vita all’interno di scenari incredibili di cultura e arte a Roma e nel Lazio” Ha dichiarato Barrett Wissman, ideatore e direttore esecutivo di Domus Artium, “Dopo l’ultimo recital con Hélène Grimaud sia noi che la Galleria Colonna abbiamo avuto un feedback di apprezzamento dal pubblico ben oltre le aspettative. La maestosa Sala Grande sarà la cornice di altri appuntamenti del nostro calendario in sintonia con quello spazio.”

Al termine del concerto sarà servito un rinfresco nel Loggiato affacciato sul cortile. Sarà inoltre accompagnato da una degustazione di vini di San Filippo Montalcino e nel quale il pubblico potrà incontrare l’artista in un momento di convivialità.

Fonte: Domus Artium

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Truffe: come riconoscerle ed evitarle

Dopo le innumerevoli truffe a danni di anziani, i carabinieri del comune di Cavaglià forniscono 10 consigli utili a riconoscerle ed evitarle. 10 consigli utili ...