Natale: 4 ricette facili e gourmet da preparare


Un menù di Natale con 4 ricette facili e gourmet per stupire i vostri cari al pranzo di Natale


Dall’antipasto al dolce, pronti a mettervi alla prova con 4 ricette facili e gourmet da preparare a Natale. Pan brioche alle erbette, fagottini con crescenza e spinaci, nidi di patate con lenticchie e salsiccia, panettone con crema di tiramisù allo zafferano e tartufi al Ferrero Rocher. 

Ricetta di Natale: pan brioche alle erbette 

@Pixabay

Perchè non preparare come antipasto del pan brioche alle erbette a forma di albero di Natale? Il pan brioche alle erbette può essere mangiato da solo o accompagnato con salumi e formaggi. Noi ve lo proponiamo con una mousse all’aroma di limone.

Ingredienti per il pan brioche (12 – 14 porzioni):

  • 250 g di farina 0
  • 250 g di farina Manitoba
  • 7 g di lievito di birra disidratato
  • 300 ml di acqua
  • 30 g di burro salato
  • 1/2 cucchiaino di aglio secco in polvere
  • 1 cucchiaino di zucchero semolato
  • 2 cucchiaini di sale fino
  • 60 ml di olio extravergine di oliva
  • rosmarino
  • salvia
  • menta
  • sale in fiocchi
  • pepe

Ingredienti per la mousse di limone:

  • 300g di ricotta
  • 1 limone 
  • panna liquida

Preparazione del pan brioche prima parte:

  • Per realizzare l’albero di Natale di pan brioche alle erbette raccogliete nella ciotola della planetaria o con la frusta tutti gli ingredienti secchi a eccezione del sale. Iniziate a impastare a bassa velocità versando l’acqua a filo. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo, se avete la planetaria, montate il gancio a uncino e aggiungete il burro. 
  • Continuate a impastare fino a incordare, aggiungendo il sale solo verso la fine. Per controllare lo stato del composto, tirate un lembo con movimenti ondulatori/oscillatori, se il lembo di pasta risulterà estensibile allora l’impasto si è ben formato. Se, invece, si strapperà, oppure risulterà appiccicoso o troppo duro da “pizzicare” o rugoso, la maglia non si è formata correttamente. Le stesse operazioni si possono ovviamente eseguire impastando a mano. Trasferite l’impasto in una ciotola, copritela con la pellicola alimentare e fatela lievitare nel forno spento con la luce di cortesia accesa fino al raddoppio (ci vorranno circa 2 ore).

Preparazione del condimento:

  • Nel frattempo preparate il condimento. Tritate finemente le erbe aromatiche in quantità a piacere e raccoglietele in una ciotola con l’olio e il pepe. Mescolate il tutto e tenete da parte.
  • Per preparare la mousse al limone montate la ricotta con la panna. Dopodiché aggiungete scaglie di limone non trattato e sale, poi decorate con le erbette tritate usate per il pan brioche.

Preparazione del pan brioche seconda parte:

  • Trascorso il tempo di lievitazione rovesciate l’impasto sulla spianatoia (non occorrerà infarinare) e con un tagliapasta o spatola dividetelo in porzioni da circa 25 g ciascuna: dovreste ottenerne una trentina. Con le mani date a ciascuna porzione di pasta una forma a sfera e poi fatele roteare sulla superficie di lavoro. Procedendo con la cosiddetta “pirlatura“. Serve a creare una superficie liscia e tesa, che favorisce la crescita uniforme dell’impasto e la formazione di una crosta croccante.
  • Passate quindi ogni pallina nel condimento preparato in modo da avvolgerla completamente e disponetele un’accanto all’altra su una teglia foderata con carta forno formando la sagoma di un abete. Cospargete con il sale in fiocchi, coprite con pellicola per alimenti e fate lievitare per 30 minuti.
  • Cuocete l’albero di Natale di pan brioche alle erbette nel forno preriscaldato a 180°C per 25-30 minuti, quindi sfornatelo e fatelo raffreddare fino al momento di servire.

Ricetta di Natale: fagottini con crescenza e spinaci 

Un primo piatto semplice ma d’effetto! I fagottini non sono altro che crespelle, o crepes, farcite con formaggio e verdure. In questo caso abbiamo scelto crescenza e spinaci, ma le combinazioni possono essere le più svariate a seconda dei propri gusti. Potete portarvi avanti con il lavoro preparando in anticipo le crepes per farcirle in un secondo momento. L’importante è che siano conservate in frigo avendo cura di coprirle con una pellicola. Se andate di fretta usate la pasta sfoglia pronta. 

Crepes:

@Pixabay

Per preparare le crepes vi serviranno:

  • 2 uova intere
  • 250 g di farina 00
  • 500 ml di latte

Il procedimento è facile e non richiede più di 5 minuti:

  • Nel bicchiere del frullatore a immersione versate nel seguente ordine: le uova, la farina e il latte. Frullate tutto fino a ottenere una pastella liscia e fluida, senza grumi.
  • Trasferite in una ciotola, coprite con pellicola per alimenti e lasciatela riposare per 1 ora. Trascorso il tempo di riposo riprendete la pastella e mescolate nuovamente. Scaldate una padella antiaderente, ungetela accuratamente con una noce di burro e con un pezzo di carta assorbente eliminate il grasso in eccesso. Versatevi quindi un mestolo di pastella e inclinate e ruotate la padella in modo da distribuirla in maniera uniforme. Lasciate cuocere per un paio di minuti a fuoco medio-basso.
  • Con una spatola girate la crepe e continuate la cottura sull’altro lato. Procedete allo stesso modo fino al termine della pastella. Una volta preparate le crepes disponetele impilate su un piatto, fino al momento di farcirle.

Condimento:

Per preparare il condimento vi occorreranno: 

  • 300 g di spinaci
  • 250 g di crescenza
  • parmigiano reggiano grattugiato
  • erba cipollina
  • burro
  • sale
  • pepe

Preparazione:

  • Lessate gli spinaci e sminuzzateli. Poi ammorbidite la crescenza con una forchetta. Riuniteli in una ciotola insieme ad abbondante erba cipollina tagliuzzata e a una macinata di pepe.
  • Mescolate con delicatezza in modo da ottenere un composto morbido e ben amalgamato e tenete da parte, a temperatura ambiente.
  • A questo punto potete procedere con la farcitura e l’assemblaggio dei fagottini. Stendete una crepe su un tagliere e disponete al centro una cucchiaiata di ripieno. Chiudetela dandole la forma di un fagottino, legando la sommità con 2 steli di erba cipollina. Procedete nello stesso modo con tutte le crepes e disponete i fagottini mano a mano in una pirofila antiaderente e unta di burro.
  • Disponete un fiocco di burro sulla sommità di ogni fagottino e spolverizzate con del parmigiano reggiano. Se usate la sfoglia già pronta, una volta chiusi i fagottini spennellae con tuorlo d’uovo e spolverizzate il parmigiano.
  • Mettete in forno a 180°C per 10-12 minuti, e proseguite con la funzione grill per ulteriori 3-4 minuti. Sfornate i fagottini e serviteli caldi.

Ricetta di Natale: nidi di patate con lenticchie e salsiccia

@Pixabay

Un piatto che rispecchia la tradizione e allo stesso tempo porta un tocco di originalità. Facili da preparare e belli da servire a tavola. Per velocizzare i tempi potete usare le lenticchie in scatola.

Ingredienti:

  • Patate 1 kg
  • Burro fuso 60 g
  • Tuorli 3
  • Sale fino q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Grana Padano DOP (da grattugiare) 60 g
  • Lenticchie secche 300 g
  • Scalogno medio 1
  • Carote media 1
  • Sedano gambo 1
  • Olio extravergine d’oliva 30 g
  • Rosmarino 2 rametti
  • Alloro 3 foglie
  • Brodo vegetale 500 g
  • Salsicce 300 g

Preparazione:

  • Per preparare i nidi di patate con lenticchie e salsicce, iniziate con i legumi. Se non usate quelle già pronte, mettete le lenticchie in un’ampia ciotola e riempitela di acqua, fino a ricoprirle abbondantemente. Lasciatele in ammollo per due ore cambiando l’acqua un paio di volte in modo che si ammorbidiscano bene, potete coprirle con la pellicola trasparente. Passate le due ore, scolate i legumi.
  • Sminuzzate la cipolla, la costa di sedano, la carota e lo scalogno per ottenere un mix che farete soffriggere in una padella già unta con l’olio. Mescolate con cura. Aggiungete le salisicce tagliate in piccoli pezzi e fate rosolare a fuoco medio per 3 minuti, poi sfumate con il vino bianco.
  • Cuocete in un’altra pentola le lenticchie colate, assieme alle foglie di alloro e al rosmarino. Versate poco alla volta il brodo vegetale, fino a coprire le lenticchie. Lasciatele cuocere per circa 40 minuti. Una volta cotte, tenetele da parte.

Preparazione dei nidi:

  • Durante la cottura di lenticchie e salsicce, potete preparare i nidi. Lessate le patate in acqua precedentemente salata. Una volta cotte, sbucciatele aiutandovi con un coltellino e procedete usando uno schiacciapatate. Ottenuta la purea, aggiungete i tre tuorli e amalgamateli grossolanamente. Versate il burro fuso leggermente intiepidito, procedete poi unendo il formaggio e la noce moscata grattugiata. Aggiustate di sale, di pepe e amalgamate bene il tutto con una spatola, fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi.
  • Riempite ora una sac-à-poche con bocchetta a stella con la purea di patate e tenetela da parte un momento; imburrate e foderate con carta forno una teglia e tracciate sulla carta 4 cerchi di 10 cm di diametro, ben distanziati tra loro, aiutandovi con un bicchiere (l’importante è che le circonferenze siano delle stesse dimensioni). Con la sac-à-poche disegnate i nidi, sia il fondo che i bordi, ripassando su questi ultimi due volte per creare proprio la forma del nido. Infornate i nidi per 20-25 minuti in forno statico preriscaldato a 200° (se ventilato, cuocete per 10-15 minuti a 180°), fino a che non risulteranno belli dorati in superficie.
  • Quando i nidi saranno cotti, avrete pronte tutte le preparazioni: potete procedere a farcirli da caldi. Farcite ciascun nido prima con le lenticchie e poi con le salsicce. Serviteli ben caldi.

Ricetta del dolce n.1: panettone con crema di tiramisù e zafferano

@Visit Piemonte

Vi proponiamo un dolce tipico del periodo natalizio con l’aggiunta di una crema: il panettone con crema di tiramisù allo zafferano

Ingredienti per 6 persone:

  • 400 g di panettone
  • 300 g di mascarpone
  • 150 g di zucchero di canna
  • 2 tuorli d’uovo
  • 2 tazzine di caffè
  • 1 bicchiere di Marsala
  • polvere di cacao q.b.

Preparazione:

  • In una ciotola mescolate bene con una frusta il mascarpone coi tuorli d’uovo montando a crema e riponete quindi il tutto in frigo coprendo con della pellicola.
  • A parte, tagliate degli avanzi di panettone a fette sottili e preparate un infuso di latte e Marsala. Stendete uno strato di mascarpone in una coppa, mettete sopra il panettone bagnato al Marsala e poi un altro strato di crema al mascarpone e zafferano, spolverate con cacao e aggiungete chicchi di melagrana.
  • Riponete il tutto di nuovo in frigorifero per almeno un’ora prima di servire

Ricetta del dolce n.2: tartufi al Ferrero Rocher

@Instagram_@colorful_superfoodie

Un dolce ideale da poter preparare per i più piccoli come alternativa al panettone bagnato al Marsala.

Ingredienti:

  • 2 tazze di datteri snocciolati
  • 1 tazza di crema al cioccolato e nocciole 
  • ⅔ di tazza di farina di mandorle
  • ¼ di tazza di farina di cocco
  • 28 g di gocce di cioccolato 
  • ½ tazza di nocciole tritate + alcune intere
  • 1 cucchiaino di olio di cocco

Preparazione:

  • Aggiungete i datteri, la crema al cioccolato e nocciola, la farina di mandorle e la farina di cocco nel frullatore fino a ottenere un impasto omogeneo.
  • Mettete in frigo il composto per 30 minuti. Poi tirate fuori e cominciate a fare delle palline mettendo al centro una nocciola intera.
  • Sciogliete le gocce di cioccolato e aggiungete l’olio di cocco. Immergete le palline in questo infuso e fatele asciugare su della carta forno.
  • Potete far colare del cioccolato fuso sulle palline e decorare con le nocciole tritate.

Panettone, typical Italian christmas cake.

Dolci piemontesi per le feste di Natale
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.