Le fotografie di Roberto Cotroneo in un libro

Print Friendly, PDF & Email

“Le sale di un museo d’arte prevedono un pubblico che guarda le opere, ma non un pubblico che osserva un pubblico. Eppure tra le prime cose di cui ho dovuto prendere atto, e che ha dato origine a questo lavoro, è che nel teatro dell’arte la scena non è quella dell’opera ma del pubblico” si legge sulla copertina del libro Genius Loci, scritto da Roberto Cotroneo.

In effetti quante volte siamo andati a vedere una mostra e anzichè ammirare l’esposizione eravamo intenti a fotografare per postare su Instagram, Facebook, o qualsiasi altro social network? 

Il nuovo libro di Roberto Cotroneo -fotografo oltre che giornalista- parte proprio da questa riflessione.
Siamo tutti un po’ buffi quando dimentichiamo di ammirare il mondo che ci circonda perchè troppo distratti dalle nostre macchine fotografiche o dagli smartphone. 

Quello di cui si è accorto l’autore del libro è che la gente fotografa ma non guarda mai l’opera d’arte. Ci fermiamo alla superficie delle cose. Cotroneo realizza così un provocatorio scatto di una ragazza impegnata ad osservare la Pala di Brera di Piero della Francesca. 

Poi c’è la fotografia di quattro ragazze sedute su un divanetto di una sala espositiva della Galleria Borghese.
Sono praticamente sdraiate, come fossero in spiaggia, intente a fotografare il soffitto sopra di loro. Non è difficile immaginare quanto tempo ci è voluto perchè quelle foto finissero su Instagram. 

Il volume di Roberto Cotroneo è stato presentato oggi alla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Roma.
In occasione del lancio del libro si è aperta al pubblico la relativa mostra con le fotografie dello scrittore, fino al prossimo 4 giugno.

Info: Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

Potrebbe interessarti: 

.

Vacanze, i selfie e le fotografie aiutano a creare ricordi più duraturi
Selfie to self expression, alla Saatchi Gallery una mostra sull’ossessione più antica di sempre
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti